Excite

5 cose a cui puoi pensare per addormentarti velocemente

  • Shutterstock

I dati sull'insonnia

I dati sull'insonnia sono preoccupanti. Secondo il National Institute of Health è emerso che l'insonnia colpisce quasi la metà della popolazione adulta dai 50 anni in su. Per chi si sveglia di notte e non riesce a riprendere sonno, il consiglio più importante è evitare telefoni e tablet, perché è dimostrato che la loro luce blu interferisce con la produzione di melatonina, l'ormone del sonno. Per combattere l'insonnia c'è la forza del pensiero.

Ore 22

Ci sono delle cose a cui si può pensare, in determinati orari, per riaddormentarsi più facilmente. Alle ore 22, si può immaginare di avere accanto a sé delle persone care. Il concetto di amore riesce a far rilassare la mente e indurre il sonno.

Mezzanotte

A mezzanotte è consigliabile visualizzare una scena che ci rassereni, come una spiaggia deserta, una cascata oppure un bosco. Durante uno studio, persone che hanno immaginato questi ambienti si addormentavano nel giro di una ventina di minuti.

Ore 2

A quest'ora asi può ascoltare della musica con un ritmo di 60 battiti al minuto. Molte ricerche dimostrano come la musica lenta favorisce il sonno. Basti pensare alle ninne nanne!

Ore 4

Durante la notte è importante cercare di avere sempre un atteggiamento positivo e ottimista: pensare che il giorno seguente sarà ricco di sorprese piacevoli, che accadrà una determinata cosa, che si raggiungerà un obiettivo stabilito da tempo, che si incontrerà una persona cara che non si vede da parecchio tempo.

Ore 6

L'ultima raccomandazione è il rilassamento muscolare progressivo, che consiste nel contrarre e rilassare tutti i muscoli del corpo per aiutarlo a sciogliersi. Basta pensare semplicemente di rilassare tutti i muscoli partendo delle dita dei piedi e arrivando progressivamente fino al collo e alla testa.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021