Excite

Abbronzatura: come non spellarsi? Consigli e segreti per una pelle abbronzata e sana

C’è chi ci fa i conti solo a fine Agosto o a inizio Settembre e chi invece inizia a spellare già dopo la prima capatina in spiaggia. Le scottature, l’arrossamento della pelle ma soprattutto lo staccarsi di quest’ultima sembrano in assoluto una costante dell’estate impossibile da aggirare. E invece non è esattamente così: con un po’ di attenzione e delle cure quotidiane si può sfoggiare un’abbronzatura bella e sana per tutta l’estate (e per le prime settimane d’autunno). Ecco come fare.

    Facebook

Idratazione da dentro e fuori.

Ricordate di scegliere una buona crema solare e di spalmarla sul corpo frequentemente, almeno ogni due ore. Il fattore di protezione, almeno inizialmente, non dovrebbe mai scendere sotto il livello 30. Dopo essere tornati dalla spiaggia (non esporsi al sole nelle ore più calde) conviene sempre mettere della crema idratante per mantenere la pelle ben nutrita ed elastica. L’idratazione, però, deve avvenire anche dall’interno, per questo conviene bere sempre molta acqua, almeno otto bicchieri al giorno. In questo modo potrete aiutare la vostra pelle a non spellare.

La doccia

Evitate sempre di fare docce troppo calde ed evitate i lunghi bagni. L’ideale è fare una doccia veloce di acqua fresca, non troppo fredda. L’obiettivo è infatti quello di rinfrescare la pelle senza condannarla a uno shock termico violento. Non utilizzate bagnoschiuma troppo schiumogeni, scegliete piuttosto dei prodotti delicati o dei gel adatti alla pelle abbronzata. Anche la spugna andrebbe evitata specie se troppo ruvida. La pelle, infatti, è già stata abbondantemente stressata dal sole, per questo conviene togliersi il sale di dosso delicatamente con lo scorrere dell’acqua e il passaggio delle mani. Dopo la doccia è utile spalmare sul corpo una crema idratante e nutriente ricca di sostanze emollienti e vitamina E. Nei casi di pelle eccessivamente secca si può applicare un olio delicato sulla pelle umida o una crema doposole.

E se è troppo tardi?

Se la scottatura è ormai avvenuta non c’è quasi niente che possa evitare la cosiddetta spellatura. Per eliminare la pelle morta è possibile fare uno scrub delicato con microparticelle esfolianti facendo attenzione a non rimuovere la pelle nuova. Così facendo si elimineranno le cellule morte e si eviteranno eventuali screpolature. Lo scrub inoltre stimola la pelle a rigenerarsi. Inoltre, se al ritorno dalla spiaggia vi rendete conto di avere una zona del corpo in cui vi siete particolarmente scottati copritela con un tessuto leggero, cotone o lino, aiuterà a raffreddare la pelle.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017