Excite

L'allattamento misto è necessario se il latte materno è insufficiente

Tutti conosciamo l'importanza del latte materno, soprattutto nei primi giorni di vita quando il bimbo ha bisogno degli anticorpi della mamma, che gli arrivano attraverso il latte. Se il nostro latte non basta dobbiamo dare un'aggiunta con quello artificiale. Non tutte le mamme accettano l'allattamento misto perché provano dei sensi di colpa nei confronti del piccolo. L'integrazione se è necessaria, deve essere vissuta senza problemi personali, per trasmettere al bimbo tanta serenità e tutto il nostro amore.

Come organizzarsi per l'allattamento misto

Quando il nostro bimbo non è mai sazio e piange dopo la poppata è possibile che ci sia un problema con il latte. Per essere certe che il nostro cucciolo ha mangiato a sufficienza si usa il metodo della doppia pesata. Prima di iniziare l'allattamento si pesa il piccolo vestito ma senza pannolino, bimbo che si ripesa dopo ogni poppata e per tutto il giorno. Con questo test si può sapere quanto latte ha preso e se ci sono degli orari in cui il latte della mamma è prodotto in quantità minore.

L'allattamento misto va valutato e sempre consigliato da un pediatra. Il lattante essendo nutrito con latte materno e latte artificiale mantiene tutti gli innumerevoli benefici del latte della madre, sia a breve che a lungo termine e consente alla mamma di mantenere la secrezione lattea. Questo tipo di allattamento può essere complementare e alternato.

Con l'allattamento complementare il bimbo succhia il latte contenuto nelle due mammelle e la quantità mancante è sostituita con il latte artificiale preparato nel biberon, che può essere somministrato anche dal papà, attenuando i sensi di gelosia e favorendo l'instaurarsi del rapporto padre e figlio. Con l'allattamento alternato un pasto viene fatto al seno mentre l'altro attraverso il biberon. Con questo sistema si può arrestare la produzione di latte a causa della ridotta suzione del bimbo.

Il latte in polvere è garantito e certificato

Con l'allattamento misto dobbiamo scegliere con il pediatra il latte in polvere da unire a quello materno. Tutte le marche che si trovano in commercio offrono prodotti garantiti, certificati e sono equivalenti. E' possibile che abbiano un gusto diverso ed è meglio provare quello più gradito al piccolo. Ottimi marchi sono la Nesté, Neolatte, Humanita e Nidina. La Tommee Tippee ci aiuta con dei dispenser sicuri e igienici adatti per mettere il latte in polvere. Le dosi per un intero giorno vengono conservate separatamente evitando il deterioramento del latte. E' ideale quando siamo fuori casa e lo troviamo in commercio ad un costo di circa 10 euro.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017