Excite

Allergia a graminacee: quale terapia?

Ogni primavera si ripresenta daccapo il traumatico problema per milioni di persone: i pollini si diffondono per l'aria e, mano al fazzoletto, ritornano gli starnuti e le lacrime a rovinarci le giornate più belle dell'anno. Per l'allergia a graminacee quale terapia conviene seguire? Vediamo insieme qualche consiglio utile in materia.

Poaceae

Il nome preciso in botanica è poaceae: ma si tratta delle temibili, terribili graminacee, spauracchio di milioni e milioni di persone (molte più di quante si credano: è un disturbo diffusissimo) al ripresentarsi di ogni primavera. La natura - e i pollini delle piante in particolare - sa davvero essere crudele! Che fare quindi per risolvere o per lo meno arginare il problema?

Per l'allergia a graminacee, la terapia più diffusa è quella del vaccino. In questo caso l'iter per il soggetto allergico è molto semplice: si tratta di prenotare una visita con uno specialista allergologo che sottoporrà il paziente a una serie di test per meglio comprendere quali tipologie di piante siano effettivamente dannose per lui. Il test è molto rapido e (quasi) del tutto indolore: l'allergologo effettua una serie di piccolissime micropunture (pressochè impossibili a sentirsi) sul braccio del paziente e in base alla reazione scaturita dalle punture decide che tipo di vaccino somministrare.

Ma c'è una strada ulteriore (o alternativa, a seconda dei casi) che il medico potrebbe scegliere di percorrere ed è quella di prescrivere degli antistaminici. Di questi medicinali bisogna ricordare però che causano sonnolenza e rilassano riflessi e vasi sanguigni: gli effetti collaterali non sono insomma pochi.

Differenze

Abbiamo visto che, per l'allergia a graminacee, la terapia del vaccino può essere integrata o anche sostituita dall'assunzione di antistaminici; la differenza fondamentale fra le due terapie è che la prima va seguita con continuità e garantisce una 'copertura' dai disagi della malattia, mentre la seconda consta dell'assunzione dei medicinali 'alla bisogna' ovverosia per rimediare agli effetti di un attacco allergico già avvenuto.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017