Excite

Australia, medico opera 13enne con trapano

Ha dell'incredibile quel che è accaduto in Australia, dove un medico ha operato un 13enne al cervello utilizzando un trapano elettrico. Il ragazzino aveva subito un'emorragia interna dopo aver battuto la testa in seguito ad una caduta dalla bicicletta e rischiava di morire.

Il ragazzino, Nicholas Rossi, era stato trasferito in un ospedale dove mancava la necessaria attrezzatura, così il medico,Rob Carson, non ci ha pensato su due volte e, guidato via telefono da un neurochirurgo di Melbourne, lo ha operato.

L'improvvisato intervento chirurgico ha salvato la vita al piccolo Nicholas, trasferito dopo l'operazione in un ospedale più grande, a Melbourne, e dimesso ieri, nel giorno del 13esimo compleanno. "Subito dopo la caduta" ha raccontato la madre, infermiera "sembrava stare bene, poi ha accusato un lieve malore ed abbiamo deciso di portarlo in ospedale", "Qui", ha proseguito il padre "ci è venuto incontro Carson dicendoci che non c'era un attimo da perdere e che sarebbe stato necessario operare Nicholas per ridurre la pressione all'interno del cervello, è andata bene".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017