Excite

Cali di pressione estivi: cosa mangiare

Capogiri, debolezza, perdita delle forze. I mesi estivi possono essere un vero e proprio calvario per chi soffre di pressione bassa. Il caldo e l’afa, infatti, possono ulteriormente diminuire la pressione arteriosa (la forbice ideale dovrebbe essere intorno ad 80-120) provocando stati di malessere, transitori o più duraturi, in certi casi anche pericolosi. Alleviare i sintomi e, soprattutto, evitare i bruschi cali, è possibile utilizzando alcuni piccoli accorgimenti che è possibile prendere anche a tavola.
    Google Plus

I cibi da assumere

Il sale è spesso sconsigliato nelle diete. Sono gli stessi medici ad inibirne l’abuso perché il sodio favorirebbe l’ipertensione. Nel caso di pressione bassa, però, è possibile consumare cibi salati senza naturalmente abusarne. La colazione, ad esempio, potrebbe vedere la sostituzione dei cibi dolci con quelli salati. Provate a mangiare un toast al posto della solita brioche. In generale, le proteine dovrebbero essere assunte più dei carboidrati. Le vitamine possono essere un valido aiuto contro la pressione bassa, in particolar modo, quelle dei gruppi A, B e C (latte, uova, frutta arancione ad esempio). In questi casi possono essere d’aiuto anche degli integratori multivitaminici.

Frutti e piante come rimedio naturale

Moltissime piante commestibili possono essere un toccasana nei casi di pressione bassa. La liquirizia, ad esempio. Basta masticarne la radice per avvertire un miglioramento. Anche in questo caso però il consiglio è quello di non abusarne. La rapa è un valido alleato. Centrifugatela e bevetene il succo. Il ginseng fa sentire meglio perché tonifica l’organismo e accelera la risposta nervosa mentre l’uva passa è un ottimo regolatore di pressione arteriosa: mettetene venti chicci a mollo la sera e mangiateli la mattina.

Altri consigli

Considerati gli stati di debolezza frequenti per chi soffre di pressione bassa il consiglio è quello di mangiare più volte al giorno. Piccoli pasti ma frequenti. Inoltre bisogna sempre evitare il caldo e l’afa ventilando gli ambienti, umidificando la testa e indossando capi leggeri, freschi, di colore chiaro. L’attività fisica va fatta solo al mattino presto e nelle ore serali e l’alimentazione deve essere leggera con abbondanza di frutta e verdura. Infine, ricordate di bere spesso. Almeno 8 bicchieri di acqua al giorno.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017