Excite

Canne e pillola: l'interferenza del fumo sui contraccettivi orali

Fumare marijuana, hashish o altri tipi di droghe, si sa, è sempre e comunque nocivo per l'organismo ma gli effetti di questa cattiva abitudine potrebbero rivelarsi ancora più gravi se si sta assumendo un contraccettivo orale. Vediamo quindi le interazioni tra canne e pillola e le consueguenze cui potrebbe andare incontro chi fuma ed assume ormoni contemporaneamente.

Le interazioni tra canne e pillola

Chi assume contemporaneamente cannabis o altri tipi di erba sotto forma di canna e una qualsiasi pillola anticoncezionale va incontro a seri rischi per la salute del corpo e l'efficacia del medicinale assunto. Vediamo ora nello specifico quali sono i rischi.

Cosa succede nell'organismo

Quando viene ingerito un medicinale, nel caso specifico la pillola contraccettiva a base di ormoni, sottopone il fegato ad un lavoro fisiologico che permette di scomporre le parti di cui è composto il farmaco così da assicurare che le sue componenti vadano a svolgere la loro funzione mentre le sostanze di scarto vengono espulse, come tossine, attraverso urina, sudore e feci. Quando si fumano canne mentre si assume la pillola il rischio è quello di sottoporre il fegato ad un super lavoro. Questo organo infatti, è incapace di distinguere tra farmaci e droghe e per questo, sottoposto ad una sollecitazione anomala, scompone sommariamente ciò che lo raggiunge compromettendo l'efficacia del principio attivo del medicinale. La conseguenza più probabile, quindi, è che la funzione della pillola non venga svolta e che gli estrogeni in essa contenuti non vengano scomposti regolarmente rimanendo troppo a lungo in deposito nel fegato o, viceversa, venendo espulsi troppo rapidamente come scarto. In buona sostanza, chi assume la pillola come contraccettivo rischia di non avere la giusta copertura anticoncezionale e di essere in grado di concepire nonostante assuma con regolarità il farmaco. Stesso discorso vale per le giovani donne che assumono la pillola per ristabilizzare la situazione ormonale magari per cisti ovariche: il farmaco perde la sua efficacia e permane la patologia per la quale ne era stata consigliata l'assunzione.

Rischi maggiori per le over 35

Le donne che hanno superato i 35 anni di età, inoltre, corrono rischi ancora più seri assumendo contemporaneamente canne e pillola contraccettiva. Superata questa età, infatti, l'interazione tra ormoni e cannabis può influire negativamente sul sistema cardiovascolare ed esporre il soggetto a maggiori probabilità di restare vittima di trombosi ed altre malattie del sistema cardio-circolatorio.

Smettere di fumare è l'arma più efficace

Fermo restando che il fumo è per tutti un'abitudine sbagliata e rischiosa, in caso di utilizzo di ormoni sarebbe necessario interrompere tempestivamente l'assunzione di erba ed altri derivati. La potente sinergia di canne e pillola, infatti, dovrebbe scoraggiare chiunque dall'assunzione simultanea delle due sostanze onde evitare di incorrere in situazioni spiacevoli e seri rischi per lo stato di salute complessivo del soggetto.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017