Excite

Chirurgia ricostruttiva del naso

La chirurgia ricostruttiva del naso viene utilizzata per eliminare e correggere le malformazioni congenite, i postumi di traumi e gli effetti post-oncologici che interessano la piramide nasale. Comprende quindi tutti gli interventi di chirurgia plastica inerenti la zona nasale per fini funzionali e curativi oltre che ovviamente per motivi estetici.

I vari tipi di chirurgia ricostruttiva del naso

Malformazioni congenite - Tra le malformazioni che coinvolgono la piramide nasale e che vengono comunemente migliorate attraverso interventi di chirurgia ricostruttiva del naso ci sono la labioschisi, la palatoschisi e la labiopalatoschisi, la sindrome di Crouzon, la sindrome di Pfeiffer, la sindrome di Apert, la sindrome di Treacher Collins e la sindrome di Romberg. Nelle maggior parte dei casi, oltre che la zona nasale, questo tipo di malformazioni congenite interessa anche palato e bocca ed è quindi corretto con la combinazione di più interventi chirurgici.

Traumi - Tutti i vari tipi di traumi che interessano la zona nasale possono essere ridotti e migliorati attraverso un intervento di chirurgia ricostruttiva. Gli interventi più comuni riguardano ferite e perdita di sostanza della piramide nasale, frattura delle ossa o del setto nasale e traumi dello scheletro nasale. I traumi si verificano in misura maggiore a seguito di incidenti stradali, attività sportive o urti molto violenti.

Tumori - Le problematiche oncologiche della piramide nasale benigne ed in forma lievi come nevi, cisti, papillomi, fibromi o cheratosi sono di solito risolvibili attraverso interventi di chirurgia ricostruttiva di lieve entità che lasciano poche cicatrici. I tumori maligni, invece, comportano interventi anche più complessi e di solito riguardano carcinomi e melanomi.

Gli innesti

Spesso gli interventi di chirurgia ricostruttiva del naso prevedono innesti di materiali per dare forma alla struttura nasale danneggiata. Gli innesti possono essere osteocartilaginei cioè di materiali prelevati da altre parte del corpo come cartilagine auricolare o quella costale oppure possono essere realizzati attraverso impianti di materiali sintetici biocompatibili che si integrano stabilmente e perfettamente con l'organismo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017