Excite

Colpo della strega: voltaren o muscoril?

Il colpo della strega è un problema che si manifesta con un forte dolore che si concentra nella parte bassa della schiena. Colui che ne soffre sente un senso di rigidità lungo tutta la muscolatura lombare e di conseguenza resta nella posizione in cui ha avvertito il colpo, cercando di aggrapparsi a qualsiasi punto fermo. Per combattere il colpo della strega è consigliato voltaren e muscoril.

I consigli

Il colpo della strega spesso può essere di origine muscolare per cui i farmaci potrebbero essere, in alcuni casi, non particolarmente efficaci. Esso può colpire anche all'improvviso e nella maggior parte dei casi insorge a causa di movimenti bruschi, forti e soprattutto mal controllati. Per ovviare al colpo della strega risulta efficace voltaren e il muscoril, i cui benefici si possono avere anche nell'immediato. L' associazione Voltaren con il Muscoril è uno dei cocktail farmaceutici più utilizzati nei dolori muscolari:il Voltaren, il cui principio attivo è il Diclofenac, ha proprietà analgesiche, antipiretiche ed antiinfiammatorie, ma in alcuni casi può avere degli effetti indesiderati, vediamo quali.

Effetti indesiderati

I soggetti potrebbero avere dei disturbi gastrointestinali come nausea, vomito, diarrea. Se dovessero subentrare disturbi ben più gravi, deve essere consultato il medico. Solo raramente possono comparire manifestazioni allergiche come prurito, edema, accessi asmatici, reazioni anafilattiche con casi di ipotensione.L'uso del volaren, in qualche soggetto, può causare disturbi di eccitazione, irritabilità, mal di testa, insonnia, astenia, convulsioni, tremolio.

Da evitare

Questi farmici non vanno usati in soggetti in stato di gravidanza, se soffrono di gastrite, ulcera, colite, reflusso gastroesofageo, se si hanno problemi al cuore, al fegato, ai reni, e se si è allergici all'aspirina.

Il terapista osteopata

Oltre a curare il colpo della strega con il voltaren muscoril ci si può affidare all'osteopata, nel caso in cui il problema continui a persistere. Attraverso un completo esame posturale si individua l'origine del problema aiutando a ripristinare la funzionalità della colonna vertebrale, attraverso tecniche manuali non invasive e senza la somministrazione di farmaci. A volte poi può consigliare dei movilenti lenti atti a migliorare la situazione posturale.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017