Excite

Come masticare correttamente

Prima di vedere il "come masticare correttamente" bisogna comprenderne il perché e i benefici che se ne possono trarre. Per avere la giusta prospettiva bisogna tener presente un principio fondamentale a cui fare riferimento ogni volta che viene voglia di continuare o tornare a mangiare in modo vorace, cedendo alla "sindrome della deglutizione", e cioè: che il omento della masticazione si trova al primo posto della fase digestiva e che (soprattutto) è l'unica fase di cui abbiamo (se vogliamo) il controllo!

Perché e come masticare correttamente

Da una giusta masticazione si hanno benefici che partono dal cavo orale, passando per un miglioramento del peso corporeo, e ad una buona digestione, eliminando così tutti i possibili fastidi collegati:

  • cavo orale: masticando lentamente si ha il tempo per la secrezione di elevate quandità di saliva che svolge anche la funzione di passare tra i denti per togliere i residui di cibo (più volte passa e migliore è la pulizia), e aiuta la produzione della sostanza viscosa che protegge la mucosa della bocca;
  • miglioramento del peso: masticare in modo corretto ha un forte impatto a livello psicologico, che porta ad un senso di appagamento e sazietà che a loro volta permettono di ridurre (spesso in modo considerevole) la quantità di cibo assunta;
  • migliore digestione: la preparazione di un buon bolo (ovvero il boccone di cibo triturato e impastato con la saliva), garantisce la prima fase digestiva per quegli alimenti che vengono sistemati dalla peptina (come gli zuccheri) e semplifica il lavoro degli enzimi nello stomaco, riducendo i tempi necessari per il loro lavoro, garantendo anche la giusta tempistica tra un boccone e l'altro.

Sconfiggere la "sindrome da deglutizione" può essere quasi impossibile se non si comprendono le giuste prospettive e i vantaggi per qualche settimana di impegno.

Come masticare correttamente? Entriamo nel vivo delle modalità della corretta masticazione. Va subito detto che le teorie ce suggeriscono di masticare in senso orario o in senso antiorario non hanno nessun fondamento. Invece è molto utile ricordarsi di cambiare lato della bocca per mantenere la simmetria dei denti. Farlo non sarà difficile se si utilizza il sistema del "conteggio" del numero delle masticazioni. Per una corretta masticazione bisogna triturare il cibo (ovvero masticarlo) non meno di 50 volte, raddoppiandone il numero se si tratta di cibi più impegnativi (duri o particolarmente fibrosi). Contare il numero delle masticazioni può sembrare noioso o inutile, ma nel giro di qualche settimana abituerà il cervello alla giusta tempistica, e masticare in modo lento diventerà naturale a beneficio di tutto l'organismo.

Masticare lentamente è sempre valido?

La risposta è assolutamente sì! Infatti al di là delle cattive abitudini di vita, ci possono essere anche delle malformazioni dentarie che rendono complicata una giusta masticazione (ad esempio il "morso profondo" o il prognatismo, o l'uso di protesi o dentiere non ben ancorate). Anche in questi casi (che devono essere risolti dagli specialisti ma non sempre sono di facile o rapida soluzione), il "come masticare correttamente" ovvero in modo lento, è sempre valido e necessario per avere un beneficio immediato.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017