Excite

Dieta disintossicante dopo Pasqua: come perdere peso alla fine delle feste

Passata la Pasqua, resta la pancia con i chili di troppo messi a tavola. Complice la sedentarietà e le grandi abbuffate la bilancia è diventata nostra nemica con un aumento tra uno e due chili. Nel nostro organismo sono state introdotte circa 10mila kcal in più rispetto al naturale fabbisogno energetico. Ma come è possibile perdere peso? Con un po' di buona volontà basta poco.
    Getty Images

Perdere peso dopo le feste di Pasqua con la dieta disintossicante

La dietra tisanoreica di 6 giorni

La dieta disintossicante prevede prima di tutto la rinuncia ai cibi 'incriminati', colpevoli dell'aumento di peso. Dunque, stop alle carni, anche quelle bianche, salumi e formaggi, e via libera a verdure e ortaggi, meglio se di stagione. Quindi sono promossi a pieni voti piatti con asparagi, ortaggio ricco di vitamine e povero di grassi. Le proprietà depurative rendono gli asparagi un alimento buono anche per combattere il diabete e per espellere le tossine accumulate dal corpo. Anche la cicoria è fortemente consigliata. Il suo consumo, infatti, favorisce la regolarità intestinale e aiuta il corretto funzionamento di reni e fegato, messi a dura prova dagli eccessi che hanno fatto prendere chili di troppo. Sono infatti riconosciuti sia gli effetti lassativi che diuretici. La barbabietola è un altro alimento perfetto. Oltre a favorire l'assorbimento di ferro, consente di regolare la pressione arteriosa che nei soggetti più a rischio ha probabilmente subito un aumento a causa delle abitudini alimentari non corrette.

La ricetta consigliata nella dieta disintossicante

La cicoria stufata è una ricetta molto buona per tornare in forma e perdere il peso preso durante la feste di Pasqua. Gli ingredienti sono molto semplici: bastano, oltre alla cicoria, pomodorini ciliegini, una cipolla spezzettata, basilico e un cucchiaino di olio. Se proprio non ce la fate, anche un po' di sale è concesso a patto di non esagerare con la quantità. Dopo circa mezz'ora di cottura in un tegame, il piatto - da usare preferibilmente come contorno - è pronto. Con la garanzia di un buon sapore, ma soprattutto leggero.

Quale sport contro i chili di troppo?

La dieta del Minestrone che brucia i grassi

Una dieta efficace non può fare a meno dell'attività fisica: contro i chili di troppo è necessario praticare sport. L'arrivo della primavera può favorire il movimento all'aria aperta. Quindi è consigliabile fare 30 minuti di corsa al parco. Ma attenzione a non strafare: è opportuno un allenamento graduale in base alla propria condizione fisica. Un sessione di mezz'ora, per una persona dal peso di 70 kg, con una velocità media di 8 km/h consuma circa 280 kcal. Più o meno lo stesso consumo di 30 minuti in bicicletta ad andatura moderata (20-22 km/h).

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017