Excite

Come sgonfiare la pancia last minute

Ci sono dei momenti in cui abbiamo bisogno di sgonfiare la pancia last minute. Magari quando siamo a pochi giorni da una cerimonia importante e il nostro vestito non entra più. Oppure quando si sta avvicinando il giorno di un importante appuntamento galante, ma ci sentiamo troppo gonfi. Insomma, parliamo di una situazione di emergenza che necessita di una soluzione ‘miracolosa’l Ma è bene sottolineare che questa non deve diventare un’abitudine perché alla lunga potrebbe mettere a rischio il proprio equilibrio fisico. Nel breve periodo, comunque, i rimedi ci sono: andiamo perciò a scoprirli, tenendo presente che spesso il risultato è frutto di un’espulsione di liquidi in eccesso e non di una reale perdita di peso.
    Dal web

Sgonfiare la pancia last minute: si comincia dal mattino

Prima di tutto è bene evitare un’alimentazione con eccessi di grassi e di bevande gassate. Anche per chi beve abitualmente acqua frizzante, se si vuole davvero sgonfiare la pancia last minute, è opportuno modificare il comportamento. La mattina, a digiuno, si deve assumere acqua e limone per ottenere un effetto depurativo. In alternativa, prima di fare colazione, si possono bere due o tre bicchieri d’acqua per eliminare le tossine accumulate durante la notte. Dopo una leggera colazione, da cui sono banditi prodotti contenenti grassi saturi (merendine, brioche, cornetti), a base di alimenti naturali (yogurt con cereali), possiamo concederci lo spuntino di metà mattinata con un frutto, a piacimento: per esempio una mela, un’albicocca, una pesca, a seconda della stagione.

Cosa mangiare per sgonfiare la pancia last minute

Inoltre, per sgonfiare la pancia last minute a pranzo sono rigorosamente vietati carboidrati: quindi niente pasta, pane, pizza, patate, ma anche stop a legumi come lenticchie, ceci e fagioli. Al contrario via libera a ortaggi come pomodori e carote che favoriscono l’idratazione e velocizzano il metabolismo. Cavolo e barbabietole sono le migliori verdure per espellere i depositi di grasso. L’ananas è perfetta come frutta perché regolarizza il transito intestinale: stesso discorso per il kiwi. Infine, ci sono alcuni trucchetti che possono aiutarci nella missione di ridurre il giro vita in poco tempo: durante i pasti bisogna concedersi una masticazione lenta e completa per evitare di sovraccaricare di lavoro l’apparato digestivo e infine bisogna evitare abbuffate, preferendo la modalità di consumare piccoli spuntini anche a distanza di poche ore. Purché le quantità siano modiche.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017