Excite

Cuore, gli effetti benevoli dell'ottimismo

Secondo quanto emerso da uno studio condotto da alcuni scienziati del Columbia University Center di New York l'ottimismo, ossia una visione positiva della vita, aiuta a contrastare l'insorgere di malattie cardiovascolari. Pensare positivo, dunque, protegge il cuore.

I ricercatori hanno esaminato per dieci anni 1.739 persone, di cui 877 di sesso femminile, monitorandone le emozioni e i pensieri ed osservando la loro attività cardiovascolare. Da quanto emerso gli studiosi hanno rilevato che le persone ottimiste hanno il 22 per cento di probabilità in meno di ammalarsi di cuore. In particolar modo lo studio ha evidenziato che nei soggetti per natura più entusiasti gli attacchi di angina pectoris e gli infarti si riducono di un quarto.

L'essere ottimisti aiuterebbe a proteggere il cuore perché porta ad accumulare meno stress e a rilassarsi di più. Sembra poi che le persone ottimiste conducano, più di altre, una vita sana. Di certo non è sufficiente possedere tale caratteristica per evitare malattie cardiovascolari, è necessario avere di base un cuore sano, ma sembra fuor di dubbio che un atteggiamento positivo aiuti a tenere lontano alcuni disturbi.

Al quotidiano Libero primario del reparto di cardiochirurgia dell'ospedale Niguarda di Milano, Luigi Martinelli, ha detto: 'Un temperamento ottimista tiene lontano l'accumulo di sostanze pericolose come le catecolamine che predispongono al restringimento dei vasi arteriosi, anticamera di infarti e ictus'.

 (foto © LaPresse)

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017