Excite

Depressione, l'Oms lancia l'allarme

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha lanciato l'allarme depressione. Tra 20 anni sarà sempre più elevato il numero di persone che ne soffrirà e diventerà il male più diffuso al mondo. Tristezza, perdita di interesse o di piacere, sentimenti di colpa o scarsa autostima, disturbi del sonno o dell'appetito, scarsa energia e concentrazione sono i sintomi che caratterizzano uno stato depressivo.

Come sottolineato dell'Organizzazione mondiale della sanità, questi sintomi possono diventare cronici o ricorrenti e possono condurre a una sostanziale incapacità della persona di affrontare le responsabilità quotidiane; nei casi estremi la depressione può spingere al suicidio. Ogni anno sono circa 850mila le vite spezzate da questo male.

Tra non molto tempo la depressione rischia di diventare la vera piaga sociale ed economica mondiale e rischia di arrivare a gravare sui sistemi sanitari nazionali più di qualsiasi altra malattia. Secondo i dati rivelati dall'Oms attualmente sono più di 450 milioni le persone affette da disturbi dell'umore, in particolar modo nei Paesi in via di sviluppo. Gli esperti dell'Oms hanno parlato di "epidemia silenziosa". Si tratta, infatti, di un male assai diffuso, ma troppo spesso poco considerato o sottovalutato.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017