Excite

Dipendenza da videogiochi negli adulti: come si manifesta e come affrontarla

Sempre più spesso la dipendenza da videogiochi colpisce gli adulti oltre che i giovanissimi. Affrontare questo profondo disagio è possibile a patto che il malato abbia ben chiara la sua condizione e sia disposto a farsi aiutare. Vediamo insieme quali sono i sintomi più evidenti legati a questo disturbo e le strade consigliate per aiutare il paziente ad uscire da questo tunnel di dipendenza.

Dipedenza dai videogiochi: come si manifesta e come curarla

I sintomi

Quello che può essere il vantaggio del momento ludico per distrarsi, allentare la tensione e più semplicemente divertirsi può sempre più spesso comportare dei disturbi seri dovuti all'abuso piuttosto che all'uso dei videogiochi. In prima analisi il soggetto adulto dipendente dai videogiochi sviluppa una completa apatia verso tutto ciò che lo circonda, contrariamente alla iper-eccitazione che lo assale nel momento in cui riesce a soddisfare la sua necessità di giocare. Da pochi minuti al giorno, il soggetto colpito può passare ad intere ore spese davanti allo schermo di un pc, un televisore o un videogame da bar senza rendersi conto del tempo che passa e mostrando chiari segni di insofferenza verso amici, familiari e chiunque altro osi frapporsi tra il malato e la sua "droga". Le ripercussioni possono farsi sentire ben presto anche nell'ambiente lavorativo visto che un abuso dei videogiochi comporta una crescente disattenzione, svogliatezza e stanchezza generalizzata di tipo mentale e fisico. In alcuni soggetti geneticamente predisposti, inoltre, il gioco divenuto vera e propria dipendenza può scatenare fenomeni di epilessia dovuti ai continui fasci di luce che si alternano sullo schermo ed incidono negativamente sugli impulsi nervosi del cervello.

Come guarire dalla dipendenza

Per guarire dalla dipendenza da videogiochi, molti adulti hanno bisogno innanzitutto di essere guidati ad una consapevolezza del disturbo che di fatto taglia tutte le relazioni sociali e riduce tolleranza, comprensione e predisposizione all'ascolto. La guarigione da simile dipendenza è un percorso fatto di strumenti sociali quali possono essere centri di ascolto e sostegno anche per la famiglia del paziente e di supporto psichiatrico volto a sviscerare le vere ragioni che hanno condotto l'adulto a sviluppare un rapporto morboso con i videogiochi. Il paziente sarà successivamente reinserito in maniera graduale nella sua vita quotidiana normale tenendo cura che all'interno della giornata vi sia spazio per sport, relazioni interpersonali e qualsiasi altro tipo di relazione reale non mediata da uno schermo.

L'importanza del supporto

Nonostante sia difficile immaginare i videogiochi come possibile fonte di malattie così serie, sarà bene che la famiglia del paziente acquisisca per prima la consapevolezza di quanto sta accadendo e si rivolga immediatamente ad un centro SERT della propria città o ad uno psicoterapeuta. Tentare di allontanare semplicemente il soggetto dai videogiochi, infatti, non risolve davvero il problema ma anzi può acuirne la gravità. La dipendenza da videogiochi negli adulti, così come nei giovanissimi, è una patologia a tutti gli effetti e deve essere affrontata di conseguenza facendosi aiutare da personale specializzato.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017