Excite

Dolore al dito medio delle mani

Il dolore al dito medio delle mani è un sintomo, molto fastidioso che spesso implica delle limitazioni nei movimenti durante le attività quotidiane, che spesso viene sottovalutato. In realtà potrebbe essere la spia di numerose patologie, facilmente individuabili e risolvibili in vario modo, a seconda di quale sia la causa del dolore: a partire dall'applicazione di una pomata fino ad arrivare all'intervento chirurgico.

Il dito che fa male

  • La patologia del dito a scatto è una delle cause del sintomo del dolore a dito medio delle mani. Chi ne è affetto trova difficoltà a svolgere le attività quotidiane come guidare o scrivere sulla tastiera di un pc. Le terapie consigliate sono: l'infiltrazione locale di cortisone, la terapia antiinfiammativa locale, un ciclo di onde d'urto. Nei casi più estremi si può valutare l'intervento chirurgico.
  • La lesione di un ramo sensitivo è un'altra delle cause del dolore al dito medio delle mani, che, spesso, è accompagnata da una sensazione di formicolio. Il problema è risolvibile con l'assunzione di un ciclo di compresse contenenti acido lipoico.
  • La tenosinovite dei flessori è una patologia che provoca dolore al dito medio delle mani. Viene curata con infiltrazioni locali o con una terapia di laser più ultrasuoni.
  • Una tendinite può portare a provare dolore al dito medio delle mani. In questo caso la prima cosa da fare è mettere del ghiaccio. In seguito, se il dolore non passa, si possono utilizzare, per due o tre giorni, degli antiinfiammatori. E' consigliabile il riposo assoluto della zona in questione.
  • Anche il tunnel carpale potrebbe essere una causa del dolore al dito medio delle mani. In questo caso l'unica soluzione è l'intervento chirurgico, che solitamente viene eseguito in day hospital.

Un sintomo, molte cause

Il dolore al dito medio delle mani è un sintomo piuttosto frequente e le cause possono essere molteplici. Per questo motivo, quando il dolore non è occasionale ma persiste per un lungo periodo, è bene rivolgersi al medico che, una volta effettuata la diagnosi, saprà consigliare la giusta terapia, che può essere cortisonica, antiinfiammatoria o l'intervento chirurgico.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017