Excite

Ecco cosa fare se ci si sveglia già stanchi la mattina

  • Twitter @palmgen60

Stile di vita sbagliato, cattive abitudini coltivate in particolare nella fase finale della giornata e un’alimentazione poco sana: sono queste alcune delle più comuni cause della stanchezza cronica che affligge tante persone specialmente in età adulta mettendone a rischio in qualche modo la salute fisica e psichica.

Zenzero per sciogliere i grassi e dimagrire: funziona davvero?

Come recenti studi scientifici hanno dimostrato, nella maggior parte dei casi le “vittime” della spossatezza quotidiana ignorano il nesso tra i loro errori spesso banali e la progressiva caduta verso il basso dell’asticella della resistenza alla fatica, durante tutto l’arco della settimana week end incluso.

Dal consumo esagerato di caffè allo squilibrio nella dieta giornaliera a volte schiacciata su cibi ipercalorici o a basso contenuto di ferro, ogni tassello fuori posto del regime alimentare ha un peso nell’avanzata della patologia da stanchezza cronica ma il discorso diventa ancora più serio quando vi sono intolleranze nascoste: a tal fine si impongono sia controlli medici che analisi del sangue almeno un paio di volte all’anno.

(Quali sono i rimedi contro la sindrome da stanchezza fisica e mentale cronica?)

Terreno assai fertile per il “contagio” della spossatezza è offerto anche da determinati tipi di farmaci assunti da chi soffre di disturbi ansiosi o depressivi, mentre simile risulta l’impatto di antistaminici sui meccanismi fondamentali del metabolismo umano secondo la tesi degli esperti di LiveScienzc.

La ricerca sulle cause meno note della stanchezza a carattere cronico, riportata per sommi capi dal sito web Bustle.com nei giorni scorsi, conferma in linea generale una delle tesi di fondo della comunità scientifica mondiale: buona alimentazione, riposo e attività motoria contrastano qualsiasi genere di disturbo meglio di tardive e costose cure.

Al contrario, le apparecchiature tecnologiche di vecchia o nuova generazione (dai televisori agli smartphone, passando per pc e tablet) rappresentano i peggiori nemici del sonno e quindi della forma fisica se utilizzati per troppe ore al giorno con particolare “accanimento” a ridosso della notte.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017