Excite

Ecco cosa succede all'organismo con 40 cucchiaini di zucchero al giorno

  • Twitter @greenMe_it

L’esperimento fatto da un “salutista” capace di portare avanti sane abitudini al punto di lasciare alcool, caffè, cibi grassi e dolciumi vari ha consentito ai medici (dal nutrizionista allo specialista in patologie dell’alimentazione) di valutare in concreto gli effetti nel tempo del consumo intensivo di zucchero.

Ecco come una banana può aiutare la scienza a scoprire un melanoma

Grazie al contributo dell’attore e regista australiano Damon Gameau, si sono toccate con mano le conseguenze negative dell’assunzione abituale di una quantità predefinita di edulcorante, 40 cucchiaini al giorno per un periodo complessivo di due mesi, sull’organismo di un individuo in perfetta forma fisica.

Il risultato della ricerca è stato a suo modo sorprendente, anche se sui rischi per la salute legati all’abuso di zucchero vi era già un’abbondante letteratura con tanto di casistica allegata: la persona protagonista del test ha infatti sviluppato una forte dipendenza da edulcoranti, ingrassando di ben 8,5 kg e superando i valori limite di trigliceridi a tempo di record.

(Perchè gli alimenti raffinati come farina e zucchero bianco sono dannosi per la salute?)

Grasso viscerale intorno agli organi e notevole esposizione alle disfunzioni cardiache erano solo alcuni degli inevitabili contraccolpi registrati dai medici sulla salute del giovane paziente, seguito costantemente nei sessanta giorni dell’esperimento.

Nello specifico, Gameau avvertiva la necessità crescente di aumentare le dosi di zucchero andando oltre i 40 cucchiaini previsti in origine mentre il fegato e le difese, come dimostrato dall’impennata dei numeri relativi all’enzima ALT da quota 20 a 60 e (al contrario) dal calo dei livelli di bilirubina, subivano un autentico shock nonostante l’assenza di cibo spazzatura nella dieta della “cavia” volontaria monitorata dai dottori.

Tutto questo per due mesi di “full immersion” nel regime alimentare a rischio denunciato con forza dal regista australiano, al termine del test dei 40 cucchiaini che sembra lasciare pochi dubbi in merito all’impatto devastante di una delle sostanze più “desiderate” dal nostro organismo, in quanto presente in tantissimi cibi anche all’insaputa del consumatore.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017