Excite

Emorroidi in gravidanza: i rimedi e le tecniche per alleviare il dolore in modo naturale

Le emorroidi sono un problema che interessa, almeno una volta nella vita, una percentuale elevatissima della popolazione italiana ma, su tutti, sono proprio le donne in gravidanza a soffrirne maggiormente (si stima che 3 donne su 10, durante i 9 mesi, soffrano di emorroidi). Spesso questa patologia viene affrontata con imbarazzo e anche il solo parlarne al proprio medico diviene un tabù. In realtà il problema delle emorroidi non va affatto trascurato perchè può degenerare in complicazioni ben più serie come l'anemia o le ragadi anali. Ma quali sono le cause scatenanti e i rimedi per alleviare il dolore?

Come mai in gravidanza è più facile soffrire di emorroidi?

I fattori che provocano una maggiore diffusione della patologia nelle donne in stato interessante sono molteplici. Innanzitutto bisogna considerare l'aumento volumetrico dell'utero che preme sull'intestino e favorisce la comparsa di stitichezza, una delle principali cause di emorroidi. A questo vanno sommati i fattori ormonali, l'aumento di volume del sangue e della pressione addominale. Dopo il quinto mese si aggiunge anche la riduzione dell'attività fisica per cause evidenti.

Come curarsi

Chiaramente il tipo di rimedio da utilizzare varia in base all'entità del disturbo. In stato iniziale, per alleviare i sintomi, si fa spesso ricorso a pomate o supposte decongestionanti, anestetiche e disinfettanti. Si tratta principalmente di corticosteroidi e di anestetici locali, farmaci che alleviano i sintomi ma non agiscono sulle cause (e che vanno comunque prescritti dopo controllo medico, specie se si è gravide). Si possono avere importanti benefici anche modificando lo stile di vita e seguendo quella che in gergo viene definita "terapia comportamentale". Tra i consigli da seguire c'è quello di dedicare parte della giornata a un regolare movimento fisico (una passeggiata andrà bene. Gli sforzi violenti vanno assolutamente evitati). Utile anche un'alimentazione ricca di fibre per rendere le feci più soffici e regolari e i frequenti lavaggi rigorosamente con acqua tiepida.

Come alleviare il dolore in modo naturale

Il gel di aloe vera e gli impacchi di calendula aiutano ad attenuare l'infiammazione. Utili anche la tintura madre di ippocastano (15 gocce 4 volte al giorno) e la pomato di Amaro Svedese. Infine, particolarmente efficace è l'impacco di patate lesse. Si fa un purè con le patate e lo si applica nella zona interessata dopo averlo fatto intiepidire. Infine si segnalano i preparati farmacognostici in grado di rinforzare le pareti dei vasi e ridurre l'infiammazione (altea, amamelide o mirtillo,frutti di bosco e malva per via orale).

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017