Excite

Erbe naturali: un aiuto per i problemi di erezione

Antiche culture mediche come quelle legate alle popolazioni orientali, le studiavano già molti secoli fa. Stiamo parlando di alcune erbe naturali, indicate per problematiche di erezione. A tal riguardo intendiamo tutte le disfunzioni erettili che non permettano di mantenere o raggiungere un'erezione ottimale per svolgere una soddisfacente vita sessuale. Essendo rimedi naturali, non sono invasivi o dannosi e -appurato che il problema non abbia cause organiche- possono rappresentare un aiuto in molti soggetti.

Una visita in erboristeria

Tra le più annoverate erbe naturali per problemi di erezione abbiamo il Ginkgo (Ginkgo Biloba). Una pianta proveniente dall'Asia Centrale ed estremamente resistente. Tale pianta sembra avere validità in particolare nei soggetti sottoposti all'uso di farmaci antidepressivi. Il Ginkgo favorisce il rilassamento e la distensione della muscolatura "liscia", aumenta la vascolarizzazione e agisce da vasoregolatore. Il risultato finale sarebbe quindi quello di favorire l'afflusso di sangue al pene.

Il Ginseng (Panax Ginseng) è senza alcun dubbio il rimedio naturale più usato al mondo. Le sue proprietà relative alla sfera sessuale lo collocano come afrodisiaco. Sembra, infatti, vada a risvegliare il desiderio migliorando la qualità del rapporto. I suoi benefici sull'attività sessuale sono anche indiretti, in quanto abbassa i livelli d'ansia (ansiolitico), agisce come antidepressivo, rinvigorisce il sistema immunitario ed endocrino, stimola il sistema nervoso apportando un generale senso di benessere.

Dall'Africa Occidentale arriva lo Yohimbe. Si tratta di una pianta dalla cui corteccia si ricava la yohimbina, sostanza in grado di favorire la libido maschile. È appurato che lo Yohimbe potenzia il flusso di sangue nell'area genitale e moltiplica gli impulsi nervosi responsabili dell'erezione. Contrasta inoltre lo stress da periodi di affaticamento e ha una funzione antidepressiva. Tuttavia, il suo uso è da regolarsi con molta cautela. Sembra, infatti, che in alcuni soggetti possa provocare mal di testa, forte irritabilità, nausea, vertigini e abbassamento di pressione.

L'Epidemium (Herba Hepimedii) è conosciuta da centinaia di anni nell'ambito della medicina cinese. A quest'erba sono riconosciute proprietà stimolanti dell'attività e dell'energia sessuale. La libido viene migliorata di conseguenza. Particolarmente indicata -viste le sue capacità neurotoniche- in seguito a periodi di debilitazione, astenia, esaurimento.

Partire dalla buona salute

Il quadro generale delle problematiche inerenti alle disfunzioni erettili può riguardare uomini di tutte le età, anche se, tuttavia, la fascia più colpita è quella degli over 50/60. Le cause spesso sono più di una e hanno convergenze fisiologiche e psichiche al tempo stesso. Si consiglia, oltre all'uso controllato (e alla valutazione oggettiva) di queste erbe naturali per problemi di erezione, anche un adeguato ed efficiente stile di vita. Questo significa niente o pochissimo alcool, niente fumo, praticare esercizio fisico, cercare di fare sonni regolari.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017