Excite

Eterologa, costo fecondazione tra i 400 e i 600 euro: in Lombardia prestazione totalmente a pagamento

  • Twitter @Avvenire_NEI

Sarà in media tra i 400 e i 600 euro l'importo del ticket per la fecondazione eterologa in Italia, con variazioni non eccessive a seconda della regione, eccezion fatta per la Lombardia che per adesso ha scelto di addebitare il costo totalmente ai diretti interessati.

Fecondazione eterologa, arriva il via libera definitivo in Italia per le donne in età fertile

Cifre che riguarderanno sia le strutture pubbliche che quelle private e andranno via via a salire fino alla soglia di 1500 € qualora la tecnica preveda una donazione con inseminazione intrauterina, a 3500 euro per l’eterologa con seme da donatore in vitro e quattromila con ovociti da donatrici.

Le linee guida sono state da tempo stabilite dall’organismo interregionale competente presieduto da Sergio Chiamparino, mentre d’ora in poi sarà compito delle diverse giunte andare incontro alla crescente richiesta di assistenza delle coppie in attesa di impianto anche in materia di mobilità e quindi di compensazioni.

Fa discutere la scelta di Roberto Maroni e dell’amministrazione lombarda, pronta a condividere l’impegno sottoscritto dalle altre regioni a patto che il governo centrale inserisca tali prestazioni nella Lea accollandosi una spesa altrimenti giudicata “insostenibile” dalla maggioranza di centrodestra al Pirellone come confermato dall’assessore al Bilancio in quota Lega Nord Massimo Garavaglia.

(Fecondazione eterologa, decisi dalle Regioni i costi dei ticket: Lombardia fuori dal coro)

Il ministro Beatrice Lorenzin, nei giorni seguenti al via libera all’eterologa negli ospedali italiani, aveva dal canto suo promesso la tempestiva inclusione di tale tipo di pratica nei livelli essenziali di assistenza, proposito rimasto tuttavia sulla carta a distanza di diverse settimane dalla storica sentenza della Corte Costituzionale.

Una legge in grado di regolare la materia, a detta sia della titolare del dicastero della Salute che dei colleghi dell’esecutivo oltre che delle forze politiche della coalizione a sostegno dell’attuale governo, si rende oggi necessaria e urgente.

Anche perché alle porte del sistema sanitario nazionale bussano ormai migliaia di coppie interessate all’eterologa, delle quali 9mila nuclei familiari a basso reddito e più del doppio costrette già ad espatriare per avere accesso alla fecondazione.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017