Excite

Fa male trattenere gli starnuti?

Forse potrà sembrare strano ma una delle cose più ricercate sul web è se trattenere gli starnuti può far davvero male. La rete su questo argomento ha purtroppo generato molta confusione alimentando falsi miti e paure immotivate. Tuttavia, trattenere uno starnuto non è la cosa più sana del mondo. Ecco perché è consigliabile non farlo.

    Getty Images

Che cos'è

Lo starnuto è una meccanismo naturale di difesa che il nostro organismo mette in atto quando le vie nasali sono irritate per qualsiasi motivo: raffreddore, allergie, l’entrata involontaria di una microscopica particella, etc. Il nostro corpo causa lo starnuto per espellere batteri, germi e microbi o semplicemente i muchi, in caso di congestione nasale. Chi evita di starnutire lo fa per un mal interpretato senso della buona educazione: basta proteggersi la bocca con le mani o con un fazzoletto.

Scopri la verità sui dolori alle ossa quando cambia il tempo

Su internet gira di frequente la bufala che trattenendo uno starnuto si rischia seriamente di rompere una vena del cervello. Reprimere uno starnuto non causa di certo la morte. La rottura di un vaso sanguigno dipende da patologie che riguardano la parete vascolare. Uno starnuto da solo non può provocare un ictus.

Rischi reali

Ma dei rischi sicuramente esistono. Quando tratteniamo uno starnuto tappandoci il naso e tenendo la bocca chiusa, l’aria dovrà trovare comunque il modo di fuoriuscire dal nostro corpo, anche perché la pressione è fortissima. L’aria potrebbe fermarsi nei condotti che mettono in collegamento il naso con le orecchie. Se si considera che, attraverso lo starnuto, l’aria viaggia ad una velocità variabile tra gli 80 e i 300 km orari, effettivamente il rischio di perforazione di un timpano esiste.

Scopri per quanti giorni bisogna prendere un antibiotico

Se si evita di tenere tappato il naso ma si reprime comunque lo starnuto il rischio diminuisce, ma la pressione potrebbe andare a incidere sui muscoli dell’addome causando col passare del tempo anche un’ernia inguinale. Naturalmente questa è un’ipotesi che ha ragione di verificarsi solo se si reprime lo starnuto in maniera reiterata per molto tempo, cioè come abitudine.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021