Excite

Fare sport aiuta a proteggersi dall'influenza?

  • Twitter @MEETFITpalestre

Chi fa sport allenandosi costantemente si ammala di meno, grazie al progressivo rafforzamento del sistema immunitario che allontana i virus proteggendo l’organismo da attacchi esterni: lo dicono gli esperti del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Sudi di Milano.

Ecco come si può misurare la febbre senza termometro

Come riportato dal sito web di “Repubblica”, recenti ricerche specialistiche hanno dimostrato (ancora una volta) l’infondatezza della teoria in base alla quale un semplice raffreddore con tosse e altri sintomi tipici dei malanni invernali aprirebbe la strada inesorabilmente all’influenza in caso di mancato stop dell’attività fisica.

Secondo quanto affermato dal virologo Fabrizio Pregliasco ai cronisti dell’edizione online del quotidiano del gruppo “l’Espresso”, un soggetto allenato svilupperebbe preziosi anticorpi proseguendo con esercizi e corsa anche in presenza di piccoli segnali di raffreddamento, mentre al contrario il temibile “effetto spogliatoio” non va sottovalutato: un ambiente umido e chiuso fa crescere il rischio di contagio creando le condizioni ideali alla diffusione del virus.

(Influenza, ecco come prevenire e curare il virus: guarda il video di Tv2000)

La scuola di pensiero dell’ateneo milanese si muove sul solco di precedenti ricerche, confermando a pieno gli aspetti positivi dell’attività motoria (sia all’aperto che indoor) in qualsiasi stagione dell’anno, con poche ma importanti controindicazioni legate per lo più agli sbalzi di temperatura nelle due ore seguenti alla seduta di palestra o jogging.

Quando ci si allena insieme ad altre persone, occorre comunque fare attenzione all’igiene delle mani che andrebbero lavate accuratamente prima e dopo gli esercizi effettuati con attrezzi di uso comune, usando detergenti di buona qualità a base di alcol e tenendosi a distanza di sicurezza da indumenti sudati di potenziali portatori sani del virus.

Panche, supporti di vario tipo, tappeti per ginnastica, moquette, parquet e pesi sono sicuramente veicoli di batteri da “filtrare” con asciugamani personali per scongiurare o almeno ridurre ai minimi termini il pericolo di contagio tra le mura di un centro fitness nella stagione fredda.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017