Excite

Fastidio alla gola, cosa fare?

Il fastidio alla gola è un fenomeno molto comune, e si può presentare sottoforma di difficoltà a deglutire o ad ingoiare cibo o acqua o di reflusso esofageo. Nel caso il fastidio alla gola si presenti in situazioni sporadiche potrebbe essere causato dall'ansia o dallo stress, ma qualora il disturbo dovesse rivelarsi persistente, è bene fare i dovuti accertamenti medici.

Un disturbo frequente

Il fastidio alla gola è un disturbo molto frequente, e nella maggior parte dei casi è provocato da fattori quali ansia e stress.

Il fastidio alla gola più frequente si manifesta attraverso la sensazione di sentire un nodo alla gola che rende difficile sia l'ingestione del cibo, solido o liquido, sia la normale deglutizione. Trattandosi di una sensazione psicosomatica, si può risolvere tramite la riduzione delle possibili fonti di stress ed, eventualmente, nei casi più persistenti, per mezzo di una terapia analitica psicosomatica.

Il reflusso esofageo è un disturbo causato dagli acidi che dallo stomaco risalgono in direzione dell'esofago. La causa può essere una leggera disfunzione della valvola che mette in comunicazione stomaco ed esofago, il cardias. Se il fastidio non è eccessivo, si può risolvere evitando di sdraiarsi mentre la digestione è in corso ed assumendo dei farmaci capaci di velocizzare il processo digestivo, altrimenti, quando il fastidio diventa insopportabile, è oppotuno intervenire chirurgicamente.

Il gozzo, fenomeno comunemente causato dalla crescita della ghiandola della tiroide, può comprimere l'esofago e rendere difficile il passaggio dei cibi. Le soluzioni sono: l'assunzione di farmaci che regolino il lavoro della tiroide, l'assunzione di iodio radioattivo o l'esportazione per via chirurgica.

Le visite mediche per verificare le cause del fastidio alla gola sono: una radiografia con mezzo di contrasto, la gastroscopia, gli accertamenti agli organi addetti alla deglutizione.

Un problema da risolvere

Il fastidio alla gola si verifica in diversi modi: tramite la difficoltà a deglutire o per mezzo del reflusso esofageo. Sebbene nella maggior parte dei casi sia determinato da fattori ansiogeni causati dallo stress eccessivo, nel caso in cui il fastidio diventi persistente è necessario fare le visite mediche del caso ed intervenire chirurgicamente.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017