Excite

Riprendersi dalle vacanze: come superare lo stress da rientro e ripartire alla grande

Le ferie sono finite per buona parte degli italiani e, come ogni anno, Settembre con le foto delle vacanze da ricordare, l’abbronzatura che svanisce e le giornate che si accorciano sensibilmente lascia un sapore amaro in bocca. A volte però gli “effetti collaterali” possono essere ben più gravi e sfociare persino in sindromi ansiose o di leggera depressione. Pensate che circa il 10% degli italiani soffre da stress da rientro ed arriva ad accusare anche mal di testa, nausea e vertigini. Vediamo come combattere la nostalgia delle ferie e rientrare al meglio dalle vacanze senza fastidiosi postumi…
LA REGOLA DEI 2 GIORNI: Godersi le vacanze fino all’ultimo minuto è una cosa che molti si impongono. Ritornare la domenica sera per ricominciare a lavorare già il lunedì però è sbagliato e favorisce lo stress da rientro. Servono almeno 48 ore per stabilizzarsi, metabolizzare le vacanze e prepararsi al ritorno in ufficio in tutta tranquillità. Evitate di incastrare al millimetro il lavoro e il relax.
LUCE E ARIA: I sintomi da stress da rientro si fanno particolarmente intensi per le persone che lavorano in luoghi chiusi come uffici, depositi, strutture ospedaliere. Passare dal sole di Agosto ai neon può essere pesante per questo dedicate una parte della vostra giornata al relax all’aria aperta. Leggete in balcone, fate una passeggiata in centro, dedicatevi una corsetta al parco. L’attività fisica, inoltre, favorisce il recupero.
LUCE E ARIA: I sintomi da stress da rientro si fanno particolarmente intensi per le persone che lavorano in luoghi chiusi come uffici, depositi, strutture ospedaliere. Passare dal sole di Agosto ai neon può essere pesante per questo dedicate una parte della vostra giornata al relax all’aria aperta. Leggete in balcone, fate una passeggiata in centro, dedicatevi una corsetta al parco. L’attività fisica, inoltre, favorisce il recupero.
AMATI E PRENDITI CURA DI TE: Regalati delle coccole esattamente come quando eri in vacanza. Prenditi cura del tuo corpo, vai dal parrucchiere o dall’estetista. Scegli di fare delle cose piacevoli che ti fanno star bene, anche una semplice partita a calcetto con gli amici può andar bene. Ricordati inoltre di iniziare con alcune abitudini salutari che ti faranno sentire meglio.
DECOMPRESSIONE: Non pensare a quello che ti aspetta al rientro. Lascia perdere il lavoro accumulato e le cataste di liste che dovrai smaltire in breve tempo. Dimenticati per qualche giorno delle scadenze. Prenditi un paio di giorni per ricominciare gradualmente. Lavora ma entra a pieno regime pian piano, non lunedì alle nove.
PORTA UN PEZZO DI VACANZA CON TE: Rimani in contatto con le persone conosciute in vacanza. Organizza delle cene con i nuovi amici che ti sono piaciuti, fai delle grigliate. Se riesci, prova a importare nella tua routine quotidiana un gesto o un evento che faceva parte della tua routine vacanziera, anche un semplice risveglio muscolare.
PORTA UN PEZZO DI VACANZA CON TE: Rimani in contatto con le persone conosciute in vacanza. Organizza delle cene con i nuovi amici che ti sono piaciuti, fai delle grigliate. Se riesci, prova a importare nella tua routine quotidiana un gesto o un evento che faceva parte della tua routine vacanziera, anche un semplice risveglio muscolare.
FILM E MUSICA: Musicoterapia e filmterapia hanno un enorme potere. Guarda dei film che ti piacciono, ti divertono, ti fanno sognare o ti fanno star bene. Ascolta le canzoni che ti mettono di buon umore. I media possono essere un grande aiuto se utilizzati nel modo giusto. Fanne un uso quotidiano. Un bel film al giorno toglie la tristezza di torno… e due passi di ballo pure.
DORMI: Ci si sente stanchi al rientro, c’è poco da fare. Servirebbe una vacanza post vacanza ma, dato che non è possibile, assicuratevi per lo meno di riposarvi quando potete e di dormire otto ore per notte.
BUONI PROPOSITI: Settembre è un po’ come Gennaio e l’impressione di stare iniziando un nuovo anno è presente in molti. Prendi la palla al balzo e prova ad affrontare il rientro con entusiasmo progettando quello che da troppo tempo avevi accantonato.
PIANIFICA IL PROSSIMO VIAGGIO: Pensare alle vacanze è sempre una panacea funzionale. Calendario alla mano scopri quali possono essere i weekend lunghi o i ponti che possono fare al caso tuo per una gita fuori porta o per una vacanza invernale o primaverile mordi e fuggi.
PIANIFICA IL PROSSIMO VIAGGIO: Pensare alle vacanze è sempre una panacea funzionale. Calendario alla mano scopri quali possono essere i weekend lunghi o i ponti che possono fare al caso tuo per una gita fuori porta o per una vacanza invernale o primaverile mordi e fuggi.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017