Excite

Fumo, in Spagna arriva il divieto

E' entrato in vigore ieri, 2 gennaio 2011, in Spagna il divieto di fumo nei bar, nei ristoranti, nei parchi per bambini, nelle aree fuori dagli ospedali e dalle scuole. Per i trasgressori sono previste multe da un minimo di 30 euro ad un massimo di 600mila euro.

Dopo aver già interessato diversi Paesi dell'Europa, tra cui l'Italia, il divieto è giunto ora in Spagna tra critiche e congratulazioni, soprattutto da parte dei salutisti. D'accordo o meno, gli spagnoli dovranno ora rispettare la nuova norma varata dal governo Zapatero e adeguarsi alle nuove regole.

Gli amanti delle 'bionde' non possono più accendere sigari e sigarette non solo nei bar, nei ristoranti e nei luoghi pubblici, ma anche nei parchi per bambini e nelle aree fuori dagli ospedali e dalle scuole. Queste ultime aree 'off limits' si vanno ad aggiungere a quelle già previste nella precedente norma del 2006. Rispetto agli altri Paesi europei, dunque, la Spagna ha introdotto una misura ancora più restrittiva. Nei bar e nei ristoranti non sarà, inoltre, consentito avere aree per i fumatori. Nell'intero locale il fumo dovrà essere probito.

 (foto © LaPresse)

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017