Excite

"Gravidanza dopo stupro poco probabile": l'intervista di Todd Akin

"Stando a quel che dicono i medici, non accade spesso che in caso di un vero e proprio stupro (a legitimate rape, ndr) ci sia una gravidanza, perché il corpo femminile ha un suo modo di evitare che accada. Ma anche se non dovesse funzionare, penso che a essere punito debba essere lo stupratore, non il bambino". Con questa frase, pronunciata ieri durante un'intervista a The Jaco Report, il parlamentare repubblicano Todd Akin, anche in corsa al Senato per lo stato del Missouri, ha scatenato l'indignazione non solo dell'America, ma del mondo intero. Convinto antiabortista, con le sue parole Akin ha lasciato intendere che se una donna resta incinta dopo una violenza, allora non di vera e propria violenza si tratta, perché altrimenti il suo corpo lo impedirebbe. Una tesi vergognosa, priva inoltre di qualsiasi supporto scientifico, come dimostrato da una ricerca del 1996 che afferma invece che, in caso di stupro, la gravidanza si verifica "con frequenza significativa". Guarda il video dell'intervista e leggi la news.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017