Excite

Il pc portatile e la 'sindrome da pelle tostata'

A quanto pare lavorare con il pc portatile appoggiato sulle gambe è tutt'altro che salutare. Utilizzare il notebook in questo modo è dannoso per la pelle. A renderlo noto la rivista Pediatrics, che ha parlato di 'sindrome da pelle tostata'. La pelle venuta a contatto con il computer portatile, infatti, si presenterebbe come un toast cotto male.

Secondo quanto rivelato dalla rivista scientifica, i casi di 'pelle tostata' sono piuttosto frequenti tanto tra i giovani quanto tra gli adulti. Appoggiando il pc portatile sulle gambe si avverte del calore e, se non si sposta subito l'apparecchio, sulla pelle delle gambe si formano delle chiazze scure. L'effetto è quella di un'esposizione al sole.

La dottoressa Kimberley Salkey ha raccontato il caso di una donna che ha usato per lavoro, diverse ore, il portatile poggiato sulle gambe. La donna presentava diverse chiazze colorate sulla pelle. In un primo momento i medici non hanno saputo spiegarsi l'origine di quelle macchie, fino a quando la donna ha raccontato di aver tenuto il notebook per diverse ore proprio sulle gambe. Misurando la temperatura al di sotto del laptop hanno constatato che era di circa 52 gradi Celsius.

Il pc portatile acceso sviluppa elevato calore che è dannoso per la pelle e per la circolazione del sangue. Addirittura, in alcuni casi, seppur rari, questa esposizione al calore può causare danni che portano a uno sviluppo del cancro alla pelle.

 (foto © LaPresse)

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017