Excite

Arriva l'influenza ad ottobre-novembre 2012

Puntuale, con l'arrivo dell'autunno, arriva anche l'influenza, che nei mesi di ottobre-novembre prossimi (2012), imcomberà sulla salute di migliaia di persone. Con la riapertura delle scuole, poi, il virus tenderà a diffondersi in modo rapido e omogeneo, andando a causare delle vere e proprie infezioni. Questi i malanni più diffusi: mal di gola, mal di testa, raffreddore, faringite, vomito, nausea, problemi gastrointestinali e la solita febbre fastidiosa.

Il nuovo virus

Nello specifico, saranno circa 80 mila italiani che affronteranno l'influenza nei prossimi mesi di ottobre-novembre. Anche nel 2012, infatti, e ancor di più in questo finale di stagione estiva, saranno gli enterovirus che causeranno diversi problemi gastrointestinali.

Il nuovo virus

Il nuovo virus di queso autunno proviene dai maiali, e si trasmette all’uomo attraverso le gocce di saliva che si trovano nell’aria. Esso fa parte dello stesso ceppo del tipo H1 N1 ed è stato scoperto negli USA, al St. Jude Children’s Hospital di Memphis. Il virus è stato isolato nei maiali abbattuti nei diversi macelli e i test sui furetti hanno mostrato che su questi animali è altamente letale perchè vengono usati come cavie nei laboratori per studiare l’influenza umana e la sua capacità di trasmissione all'uomo e si sviluppa meglio nei tessuti polmonari umani.

I rimedi

In questi casi è meglio cercare sempre di mantenersi idratati e consultare il medico per una eventuale cura. Per porre rimedio in modo efficaci è consigliato l'uso di probiotici e in particolare, per sedare la febbre così come i dolori ossei e muscolari, si può integrare con del paracetamolo, antipiretico, antinfiammatorio e antidolorifico. Ovviamente, anche l'igiene delle mani è fondamentale per evitare il contagio di miscrobi diffusi nell'ambiente. Antico, ma sempre molto efficace per riprendersi al meglio è il riposo a letto, ideale per riprendere le forze.

Attenzione verso le persone deboli

Come abbiamo visto, l’influenza in arrivo a ottobre-novembre 2012 colpirà maggiormente i bambini, soprattutto quelli al di sotto dei 5 anni (soggetti più deboli) e gli anziani. Con l'inizio della scuola, infatti, sono tanti i disagi e le possibilità di contagio tra bambini. Per gli anziani, invece, il passaggio dalla stagione estiva a quelle autunnale, provocherà problemi oro-faringeo.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017