Excite

Insonnia, ecco cosa la provoca

L’insonnia è un disturbo molto comune, per questo è opportuno sapere cosa provoca questo problema che ha una forte incidenza sulla vita quotidiana. La mancanza di un adeguato riposo rischia di compromettere la produttività sul luogo di lavoro e la capacità di intrattenere relazioni sociali. Il motivo è logico: l’insorgenza di un senso di stanchezza cronico. Ma che al momento di dormire non concilia il sonno. Un passaggio importante è quello di “conoscere il nemico”, ossia scoprire che esistono l’insonnia primaria, che in apparenza non ha cause scatenanti, e l’insonnia secondaria, attribuibile a svariati fattori. I sintomi possono prendere forme diverse: difficoltà ad addormentarsi, continui risvegli durante la notte e risveglio troppo presto di mattina.
    Dal web Wikipedia

Quando arriva l'insonnia

Quindi cosa provoca l’insonnia? La causa può essere prima di tutto una condizione di disagio psicologico, come una situazione di forte stress, stati di ansia o di depressione. D’altra parte non vanno sottovalutati gli aspetti strettamente fisici, come la presenza di un dolore, per esempio in caso di artrite, la malattia da reflusso gastroesofageo, problemi alla vescica con la necessità di urinare spesso e tiroide iperattiva. L’insonnia arriva poi in caso di patologie gravi come il morbo di Parkinson, il morbo di Alzheimer, le malattie cardiache e il cancro.
    Dal web Benessere.guidone.it

Alimenti: cosa provoca insonnia

Ci sono alcuni alimenti, con specifiche sostanze, che provocano l’insonnia e sono perciò da evitare specie per i soggetti che soffrono di questo disturbo. Su tutti c’è la caffeina: caffè e tè devono essere banditi dalla dieta quotidiana per soggetti con forti disturbi del sonno.
Bisogna poi smentire un falso mito: l’alcol non concilia il sonno, tutt’altro. Il suo consumo produce esattamente l’effetto contrario con risvegli continui durante la notte con probabile incremento stati di ansia. I cibi fermentati, come formaggi e salumi, e i cibi acidi e piccanti, come pomodori e peperoncino non sono certo i migliori alleati nella battaglia contro l’insonnia. Infine un piccolo consiglio: evitate di bere acqua prima di andare a letto, perché potrebbe comportare un risveglio nelle ore notturne interrompendo il sonno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017