Excite

Isabelle Caro e la sua storia in un'autobiografia

L'attrice francese Isabelle Caro, modella del discusso manifesto della campagna contro l'anoressia firmato da Oliviero Toscani, ha scritto un'autobiografia "La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia". Nel libro Isabelle racconta la sua storia, la sua malattia con la quale convive da quando aveva 13 anni.

Guarda le immagini della campagna shock di Toscani

Parlando della sua autobiografia l'attrice francese ha spiegato: "La prima parte è dedicata al 'sequestro' da parte di mia madre. Ho vissuto l'infanzia prigioniera di una madre depressa, che non voleva che crescessi, che uscissi di casa, e mi vietava il contatto con gli altri bambini. E' necessario squarciare il velo su questo tipo di esperienze. Non se ne parla abbastanza, molti non sanno che chi vive queste situazioni si sente in colpa e non racconta nulla per paura di essere preso per pazzo. Il libro è anche un grido: un appello a mio padre biologico e un modo per dire a mia madre che le voglio bene". Secondo Isabelle sull'anoressia esiste un rifiuto della società in generale e il modo migliore per affrontare questa malattia è quello di "studiare ogni singolo caso, ascoltare, amare chi non è capace di amarsi da solo".

L'attrice francese ha anche parlato delle polemiche sollevate dal manifesto realizzato da Toscani e in cui lei ha fatto da modella. Isabelle è certa che, nonostante le numerose critiche, il messaggio sia passato ugualmente. Ma l'attrice francese sostiene che il cammino sia ancora lungo. "Nel mondo della moda, ad esempio, il problema non è risolto. - ha detto Isabelle - Hanno votato delle leggi per vietare le modelle troppo magre, ma si continua a chiedere alle ragazze di perdere peso. Lo dico perché l'ho visto. Ero nella giuria di un concorso, alcuni stilisti che facevano parte della commissione dicevano alle ragazze, magari quindicenni, che avrebbero dovuto dimagrire. Quegli stilisti erano gli stessi che avevano votato a favore del divieto".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017