Excite

La dieta per l'estate 2015 con tanto allenamento

La dieta per l’estate 2015 può aiutarci a tornare in forma. Ma attenzione: la sola alimentazione potrebbe non bastare, bisogna anche fare tanto allenamento. Ecco allora qualche consiglio per perdere peso e presentarci alla prova costume senza il timore di essere bocciati. Prima di tutto, però, è opportuno attenersi a un consiglio: ascoltare sempre il parere di un esperto, specie se l’obiettivo è la perdita di molti chili in tempi relativamente brevi. L’organismo, infatti, non deve essere sottoposto a eccessivi stress. La dieta per l’estate non deve diventare un incubo!
    Dal web

L'estate 2015 in forma: ecco la dieta

L’aspetto incoraggiante è che con l’arrivo del caldo l’appetito diminuisce e quindi è possibile evitare le tentazioni della tavola con relativa facilità. Il calcolo delle calorie (kcal) può aiutare a ridurre il peso. Una dieta non troppo faticosa da sostenere prevede il consumo di circa 2.000 kcal (meglio se sono 1.800), cercando il giusto equilibrio tra proteine, zuccheri e grassi. La tabella di marcia può prevedere una colazione da 400 calorie, quindi anche abbastanza sostanziosa: chi è amante dei dolci è preferibile che li mangi, con moderazione, proprio di mattina in modo da ricavare l’energia degli zuccheri. Nell’arco della giornata sono previsti due spuntini da 100 kcal: meglio orientare la scelta sulla frutta. Infine a pranzo e cena possiamo equamente ingerire 700 kcal, ma se l’orario di cena è dopo le 20, meglio fare 800 a pranzo e 600 a cena.

La tabella di allenamento per valorizzare la dieta dell'estate

La dieta per l’estate 2015, non particolarmente ipocalorica, impone comunque un allenamento abbastanza impegnativo. L’attività fisica, per essere incisiva sul peso, deve essere svolta almeno tre volte a settimana con sessioni minime di mezz’ora. L’ideale sarebbe quello di fare quattro/cinque allenamenti settimanali, con due sessioni defatiganti e altre invece più intensive. Ma un’avvertenza è fondamentale: l’allenamento deve essere approcciato in maniera graduale per le persone che provengono da una lunga fase di inattività. Tra gli sport migliori per perdere il peso ci sono: la corsa, il ciclismo e il nuoto.
Le tradizionali partite di calcetto o di tennis possono aiutare, ma c’è un pericolo: che il consumo calorico non sia omogeneo.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017