Excite

L'acqua fa bene al cuore

In Italia una raccolta di firme proverà a proclamare l'acqua come bene pubblico e no come bene privato, mentre in America si scoprono nuovi benefici di questo liquido che compone oltre la metà del nostro organismo e di cui non possiamo fare a meno.

David Robertson, farmacologo e neurologo alla Vanderbilt University di Nashville, in Tennessee, ha pubblicato una nuova ricerca su Hypertension, sugli effetti dell'acqua che ha un valore ipertensivo nei pazienti senza baroriflesso, privi cioè del sistema che mantiene la pressione nella norma.

Studiando i topi ha potuto constatare che il motivo per cui l'acqua aumenta la pressione è che 'diluisce il sangue in partenza dallo stomaco, riducendo quindi la concentrazione dei sali che vi sono presenti; questo allerta l'organismo, attiva il sistema simpatico e fa aumentare la pressione del sangue per riportare la concentrazione dei sali nella norma, attraverso l'azione di una proteina chiamata Trpv4'.

Come spiega su Repubblica il dottor Robertson: 'Questa attivazione comporta un maggior dispendio energetico. Ho calcolato che semplicemente bevendo ogni giorno un litro e mezzo di acqua, senza cambiare niente altro nella dieta, si possono perdere oltre due chili nel giro di un anno. Non è la risposta ai nostri problemi di peso, ma di certo è interessante pensare che una semplice iperattivazione del sistema simpatico possa comportare un tale effetto'.

Inoltre questo chiarisce perché quando mancano gli zuccheri e si hanno degli svenimenti è necessaria dell'acqua, infatti mezzo litro d'acqua prima del prelievo abbassa del 20 per cento la probabilità di perdere i sensi: 'Non è un effetto da poco: molti donatori non ripetono l'esperienza se svengono dopo aver dato il sangue. Il numero dei donatori può crescere adottando uno stratagemma semplice, semplicissimo: come bere un bicchiere d'acqua'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017