Excite

Longevità in pericolo per le ragazze di oggi

Le ragazze di oggi rischiano di diventare la prima generazione che vivrà meno delle madri. L'allarme è stato lanciato dal Libro Bianco dell'Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (Onda). Se le giovani non presteranno più attenzione al loro stile di vita, metteranno in serio pericolo la loro longevità.

Come spiegato, anche se oggi le ragazze italiane sono in una buona condizione generale, anno dopo anno sono sempre più fragili. Complici l'aumento di stress, nonché di fumo e alcol.

A redigere il rapporto il direttore dell'Istituto di Igiene dell'Università Cattolica di Roma, Walter Ricciardi. Secondo Ricciardi la prima generazione a segnare un passo indietro rispetto alla precedente, per quello che riguarda la speranza di vita alla nascita, potrebbe essere proprio quella odierna. Si deve considerare che la speranza di vita alla nascita è il parametro statistico che si traduce nella longevità della popolazione.

Se poi si analizzano le differenze tra Nord e Sud, si vede facilmente che le ragazze meridionali sono le più svantaggiate. E' nel Sud, infatti, che si concentra il maggior numero di casi di donne diabetiche, obese e in sovrappeso. Ad allarmare anche i dati secondo i quali le fumatrici sopra i 15 anni hanno raggiunto il 16,63 per cento, sono aumentate le giovani che consumano farmici, in seguito dell'aumento delle nevrosi, così come quelle che fanno elevato consumo di alcol.

"La salute delle italiane - ha affermato Francesca Merzagora presidente Onda - è complessivamente buona, ma sconfortante. Dopo l'analisi eseguita nella prima edizione del Libro Bianco (2007), e le proposte alle Istituzioni contenute nel Libro Verde (2008), poco o nulla è stato fatto. La salute delle donne non é stata posta al centro di un sistema organizzativo preciso e attento".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017