Excite

Medicina per epilessia: una patologia neurologica

L'epilessia è una malattia neurologica che si manifesta con convulsioni più o meno ricorrenti. Queste crisi possono portare a perdita di conoscenza, a gesti incontrollati di braccia e gambe, ad occhi sbarrati che guardano nel vuoto, ad una rigidità muscolare. Prima di assumere qualsiasi medicina per l'epilessia, è bene consultare il medico curante o meglio uno specialista.

Gli anticonvulsivanti comuni

L'epilessia è una patologia rischiosa se si pensa al pericolo al quale può incorrere un qualsiasi individuo in caso di crisi, se è alla guida di un'auto o mentre è in acqua a fare un bagno in piscina. Per evitare che le crisi peggiorino e si ripetano sempre più spesso è bene andare da un medico che prescriverà la medicina giusta per l'epilessia. I farmaci antiepilettici riducono sia l'intensità sia la frequenza delle crisi, ed alcune volte con la somministrazione di un solo farmaco, si annullano i sintomi per un tempo più o meno lungo, con effetti collaterali modesti.

Per il trattamento di qualsiasi tipo di epilessia, escluso il piccolo male, è impiegata la Fenitoina che può essere associata anche ad altri farmaci. Con la Carbamazepina si controllano vari tipi di epilessia comprese le crisi parziali e complesse. E' considerato un antiepilettico di prima scelta per i pochi effetti collaterali e per la bassa tossicità.

Un altro anticonvulsivante è il Fenobarbitale, appartenente alla famiglia dei barbiturici. E' attivo sulle epilessie tonico-cloniche e sulle crisi di Grande male. E' un farmaco che può essere scelto anche per bambini in età prescolare. La Gabapentina è efficace nel trattamento delle crisi convulsive parziali. Con questo trattamento si riesce a dimezzare la frequenza degli eventi convulsivi.

Alcuni semplici accorgimenti

Premettendo che non ci sono molte alternative alla medicina convenzionale per epilessia, per evitare gli attacchi possiamo praticare le tecniche di biofeedback, con il quale, sotto la guida di un esperto, è possibile imparare a controllare le onde cerebrali. E' bene riposarsi con lunghi sonni perché la scarsità di sonno potrebbe aumentare la probabilità di avere una crisi.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017