Excite

Milano, cieca dopo un intervento di blefaroplastica

Dopo un intervento di chirurgia estetica agli occhi, alla clinica Madonnina di Milano, Chiara Pozzi Giacosa ha perso la vista. La donna, 65 anni, è diventata cieca a causa di un'infezione insorta dopo essersi sottoposta al ritocco alle palpebre. Così la signora Chiara ha deciso di fare causa al chirurgo plastico, Camillo Pignata, 55 anni, napoletano, che ha sempre goduto di buona fama. Oggi sarà emessa la sentenza del primo processo durato quasi cinque anni. Il pubblico ministero, Tiziana Siciliano, ha chiesto un anno di condanna per il chirurgo e sei mesi per il direttore sanitario della clinica e l'avvocato difensore della donna, Giuseppe Pezzotta, ha aggiunto una richiesta d'indennizzo di almeno un milione e mezzo di euro.

La signora Chiara ha detto di volere che qualcuno paghi per ciò che le è accaduto e che "le donne che spesso si fanno operare con faciloneria stiano più attente". La donna ha spiegato: "Non mi ero mai rivolta ad un chirurgo estetico. Mio marito era contrario, ma io gli ho detto che era una stupidata, che molte mie amiche l'avevano già fatto e che sarei andata nella clinica migliore di Milano. Eppure, nonostante questo eccesso di prudenza, sono diventata cieca". Il pubblico ministero ha affermato: "Una concatenazione di sciatteria ha cagionato un danno di gravità incalcolabile. Era una donna bellissima e queste conseguenze erano prevedibili e prevenibili con comportamenti adeguati".

Il chirurgo si è difeso affermando: "Mi è stato riferito che la signora nei giorni tra l'intervento e la comparsa dei sintomi di infezione è uscita tutte le sere, guidava la macchina ed è andata a giocare a carte. Cinque giorni dopo in presenza della caposala mi ha telefonato dicendomi che andava tutto bene. Voleva essere rassicurata sulla sua prossima partenza per Santo Domingo...". Qualunque sarà l'esito della sentenza, l'episodio sottolinea ancora una volta quanto sia importante sottoporsi agli interventi di chirurgia estetica con estrema attenzione e prudenza.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017