Excite

Morte in culla, cause e prevenzione: poche regole per non correre rischi

La sindrome da morte improvvisa del lattante, SIDS, è comunemente conosciuta come la morte in culla. E’ una credenza piuttosto scorretta perché non c’è nessuna correlazione tra la culla e la morte neonato. Nel corso degli anni la sindrome è stata studiata a fondo ma i medici ne ignorano ancora le cause dirette, ma hanno isolato una serie di fattori di rischio. Guardando le statistiche si apprende come i bambini afroamericani corrano il doppio dei rischi dei bambini bianchi di cadere vittime della SIDS. Dalle statistiche si evince anche che i maschi rischiano il doppio delle femmine.

    Getty Images

Età a rischio e posizione in culla

Innanzitutto è bene chiarire che la SIDS colpisce solo i bambini al di sotto dell’anno di età e che il numero più alto di decessi è circoscritto all’intervallo tra i due ed i quattro mesi di età. La morte in culla è la principale causa di decessi tra i bambini con età compresa tra un mese ed un anno.

Leggi le news sulla maternità

I due fattori di rischio maggiori sono quelli relativi alla posizione del neonato ed alla tipologia di culla. E’ assolutamente fondamentale che il bambino non dorma a pancia sotto, il consiglio vale sempre anche se soltanto per un pisolino pomeridiano. Per quanto riguarda la culla non deve essere morbida e il bambino non deve dormire sommerso dalle coperte. Il bambino per minimizzare i rischi deve, quindi, dormire supino su una superficie non morbida e senza eccedere con le coperte.

Consigli per prevenire

Ci sono alcuni semplici consigli da seguire, oltre a quelli già elencati, per tutelare la sicurezza del bambino. Bisogna evitare la presenza di giocattoli, soprattutto morbidi, nei pressi del volto del bambino, evitare assolutamente il fumo nei pressi del neonato e nella camera dove il bambino dorme.

Leggi le news sulle cure alternative

Il bambino non deve dormire nel letto con i genitori. Dopo l’allattamento notturno deve tornare a dormire, supino, nella sua culla o sul suo lettino. Ci sono alcuni prodotti che affermano di ridurre, con l’uso, il rischio di SIDS. Non è stata ancora provata l’efficacia di nessun prodotto in tal senso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017