Excite

Mucca pazza, a Livorno un decesso. E' il secondo caso in Italia

Dopo essere stata a lungo ricoverata in stato di incoscienza, nell'hospice di Livorno è morta una donna di 44 anni colpita dalla malattia di Creutzfeldt-Jakob, il cosiddetto morbo della mucca pazza. I primi sintomi della patologia sono apparsi nella paziente nel settembre del 2008, la diagnosi è stata poi fatta nell'ottobre 2009 all'istituto Besta di Milano. La donna era stata mandata nell'istituto per un approfondimento diagnostico. La conferma della malattia è arrivata poi lo scorso luglio. Il sistema nervoso della donna era stato aggredito da 'encefalite da prione', una particella infettiva proteica che colpisce il cervello.

Si tratta del secondo caso del genere registrato in Italia. Il primo riconosciuto dalle autorità sanitarie interessò una donna di Menfi nel 2002, mentre altri successivi sono stati identificati come sospette varianti della malattia.

Dopo il decesso della 44enne avvenuto a Livorno, la Asl della città toscana ha fatto sapere che i casi della malattia di Creutzfeldt-Jakob non sono contagiosi. Attraverso una nota la Asl ha reso noto: 'La malattia può avere un lungo periodo di incubazione (anche 10 anni) e i casi di malattia non sono contagiosi'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017