Excite

Neurinoma acustico: sintomi e diagnosi

Il termine neurinoma acustico indica una neoplasia di natura benigna a carico dell'ottavo nervo cranico. Le cause che determinano questa patologia non sono ancora state accertate. Si tratta di un tumore che cresce molto lentamente, non è asintomatico per cui può essere facilmente diagnosticato, grazie ad indagini cliniche per niente invasive.

Apparecchi sofisticati al servizio della diagnostica

Quando si avvertono disturbi dell'orecchio e disturbi dell'equilibrio è opportuno parlarne quanto prima con il proprio medico. Un attento esame neurologico e una visita dallo specialista dell'orecchio, con esami audiometrici, sono essenziali per escludere un eventuale neurinoma acustico.I soggetti interessati da neurinoma acustico avvertono sintomi ben precisi, primi fra tutti l'ipoacusia, ovvero una diminuzione dell'udito, ronzii e rumori nell'orecchio e disturbi dell'equilibrio. La malattia si può presentare anche con la perdita improvvisa dell'udito ad un solo orecchio. Via via che il tumore cresce, altri sintomi si aggiungono a quelli appena descritti. Si avvertono scarsa sensibilità facciale, disturbi a livello gustativo, disturbi visivi, particolari forme di cefalee accompagnate spesso da nausea e vomito.

La diagnostica si avvale di strumenti tecnologici di alta precisione. La RMN (risonanza magnetica nucleare) è in grado di rilevare anche la presenza di tumori di piccolissime dimensioni. Spesso la RM viene affiancata da una TC del cranio (tomografia computerizzata) allo scopo di esaminare le condizioni della zona ossea.

Il neurinoma acustico colpisce in modo particolare le donne in età adulta e soltanto in casi rari si trasforma in neoplasia di natura maligna. In presenza di neurinoma di grandi dimensioni si possono riscontrare danni del nervo facciale con conseguente immobilità, anche parziale, dei muscoli facciali.

Possibile l'intervento chirurgico e la radioterapia

Il trattamento da seguire in caso di neurinoma acustico varia a seconda della grandezza e della velocità di crescità del tumore. Il paziente viene sottoposto a radioterapia o all'intervento chirurgico, che è l'unica tecnica risolutiva. Raramente si sceglie un trattamento conservativo che richiede solo controlli periodici, solitamente indicato per i soggetti anziani.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017