Excite

Nuove regole per piercing e tatuaggi

Niente più adolescenti che tornano a casa con teschi tatuati sul seno o piercing sul sopracciglio e stop ai conseguenti malori di genitori inconsapevoli e impotenti di fronte al "latte ormai versato".

(Guarda le foto del "Maxi Raduno Tattoo di NY" e la gallery dei "Tatuaggi orribili")

La Regione Piemonte ha infatti approvato la settimana scorsa un disegno di legge che regolamenta tatoo, piercing e tutto ciò che riguarda tali pratiche. Queste misure, volte a tutelare la salute dei cittadini piemontesi, coinvolgono sia i tatuatori che i clienti: corsi specifici obbligatori per chi voglia avviare un’attività per eseguire tatuaggi, piercing e pratiche simili, in cui imparerà le tecniche e le regole sanitarie fondamentali per evitare rischi alla salute.

Sanzioni fino 10.300 euro per chi effettuerà interventi su soggetti con meno di 14 anni, a eccezione della foratura del lobo dell’orecchio (in tal caso il minore dovrà essere accompagnato da un genitore). Per i ragazzi tra i 14 e i 18 anni invece basterà il consenso informato dei genitori (di solito non facile da ottenere...).

Eleonora Artesio, assessore regionale alla Sanità, ci spiega le motivazioni che hanno spinto la Giunta a votare il disegno di legge:"Se non eseguite in condizioni di sicurezza tali pratiche possono rappresentare un veicolo di trasmissione di malattie infettive, dall’epatite B fino all’Hiv. L’inoculazione nella cute di sostanze chimiche inoltre può provocare reazioni indesiderate di tipo tossicologico o di sensibilizzazione allergica".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017