Excite

Pressione: ecco i valori ottimali

Molti ipertesi non sanno di avere questo genere di problemi. E finiscono per rischiare molto, senza tenere sotto controllo i valori della pressione. Non è un caso che nel mondo anglosassone l'ipertensione sia stata etichettata come "il killer silenzioso". Ecco perché è importante controllare la pressione e i valori ottimali.

Tutti i valori della pressione

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità tenere sotto controllo la pressione arteriosa è un fattore fondamentale per la longevità della propria esistenza.

Questa la tabella di riferimento per la pressione e i valori ottimali cui puntare:

  • Ottimale: diastolica <80 mmHg sistolica <120 mmHg;
  • Normale: diastolica <85 mmHg sistolica <135 mmHg;
  • Normale-alta: diastolica 85-89 mmHg sistolica 130-139 mmHg;
  • Ipertensione di I grado (lieve): diastolica 90-99 mmHg sistolica 140-159 mmHg;
  • Ipertensione di II grado (moderata): diastolica 100-109 mmHg sistolica 160-179 mmHg;
  • Ipertensione di III grado (grave): diastolica >110 mmHg sistolica >180 mmHg.

Riconoscere il proprio stato di eventuale ipertensione a volte non è semplice: si possono infatti anche non avere sintomi. Tuttavia conviene tenere presenti fattori come frequenti mal di testa, ronzii auricolari, disturbi alla vista (fondamentali), senso di vuoto e disorientamento, vertigini, instabilità. E ancora: sensazione generale di malessere con difficoltà di memoria e concentrazione, arrossamento del viso, palpitazioni, epistassi.

Ovviamente, i valori ottimali della pressione arteriosa variano al mutare dell'età e di altri fattori, di rischio o di salute. Queste le principali fasce e valori ottimali per le età:

  • 15-19 anni: 77-117 mmHg;
  • 25-29 anni: 80-121 mmHg;
  • 35-39 anni: 82-123 mmHg;
  • 50-54 anni: 85-129 mmHg;
  • 60-64 anni: 87-134 mmHg.

Diminuire i valori della pressione

Per tentare di controllare la pressione, verso i valori ottimali, ci sono diversi metodi, oltre ai farmaci a questo preposti che prescriverà il medico curante. Anzitutto, bisogna diminuire l'apporto di sale e sodio nei cibi. Poi smettere assolutamente di fumare, fare esercizio fisico regolarmente e raggiungere o mantenere il proprio peso forma senza sgarrare.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017