Excite

Problemi con lo stomaco? La soluzione sta nei broccoli

Mangiare una piccola quantità di broccoli ogni giorno sembra ridurre l'infezione da Helicobacter pylori, un batterio molto diffuso che però può provocare ulcere e tumori gastrici. A rivelare l'effetto benefico di questa verdura una studio condotto dai ricercatori dell'università di Tokyo e della Johns Hopkins University di Baltimora su 48 uomini e donne giapponesi portatori del batterio. I risultati del lavoro sono stati descritti dalla rivista Cancer Prevention Research. Sarebbe il sulforafano, componente di cui i broccoli sono ricchi, a svolgere una certa attività antiangiogenica e antiproliferativa.

Per la ricerca gli studiosi hanno fatto mangiare tutti i giorni 70 grammi di germogli freschi di broccoli a una parte degli uomini e delle donne esaminati; all'altra parte sono stati fatti mangiare, invece, 70 grammi di germogli di erba medica. Ebbene dopo due mesi il gruppo che aveva ingerito la dose quotidiana di broccoli ha mostrato una evidente riduzione dei segni di presenza dell'Helicobacter. Una volta però terminata questa dieta speciale i marcatori sono tornati ai livelli iniziati. E' quindi risultato evidente come i broccoli abbiano attenuato l'infezione senza però sconfiggerla.

Il coordinatore dello studio, Jed Fahey, ha affermato: "Il fatto che i livelli di infezione e di infiammazione si siano ridotti suggerisce che anche la probabilità di avere gastriti o ulcere sia ridotta". C'è chi però è più scettico. Nell Barrie di Cancer Research UK ha detto alla BBC: "Sappiamo che l'Helicobacter pylori è un importante fattore di rischio per il tumore dello stomaco, ma di tutte le persone che hanno l'infezione solo tre su cento svilupperanno la malattia, perciò ci sono certamente altri elementi in gioco. In conclusione, non possiamo dire che mangiare broccoli faccia davvero la differenza sulle chance di ammalarsi di cancro allo stomaco".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017