Excite

Perché ho prurito quando sudo?

A molti è capitato di pensare: "perché ho prurito quando sudo?". Il sudore, come il freddo, il movimento, i raggi del sole ed altre stimolazioni fisiche provocano il rilascio di istamina responsabile della comparsa del prurito. Questo fenomeno, meglio noto come "orticaria colinergica", non è sempre facile da individuare e si può curare con l'uso di antistaminici.

Le varie cause del prurito

Se aumenta il prurito quando aumenta la sudorazione (Perchè ho prurito quando sudo?), l'unico modo di prevenire le crisi acute è evitare sudorazioni eccessive. Eventualmente le fasi acute possono essere trattate con antistaminici (per periodi adeguati) di seconda generazione come la cetirizina o la levocetirizina.

Se un fenomeno di dolore può essere controllato con la somministrazione di analgesici, il prurito severo può essere più preoccupante in quanto potrebbero non esistere trattamenti specifici per lenirlo.

Questo disturbo può essere collegato a varie dermatosi, a malattie renali, epatiche ed endocrine, a tumori (morbo di Hodgkin) oppure a malattie neurologiche.

In pazienti in cui aumenta il prurito durante la sudorazione vanno eseguiti esami approfonditi generalmente concordati con il medico curante. Se da questi test non emerge nulla di particolare potrebbe essere un caso di diatesi atopica trattabile con fototerapia UVB, con lunghi soggiorni marini e creme a base di ceramidi.

Le ragioni di questo disturbo non sono ancora oggi ben chiare anche se è palese un collegamento con una eccessiva secchezza cutanea. Il fenomeno potrebbe accentuarsi in periodi di clima ostile come il clima freddo e secco del periodo invernale.

La sensazione di prurito può essere localizzata o generalizzata e sono comunque consigliati detergenti oleati e topici emollienti come trattamento base.

Conclusioni

Qualche delucidazione a chi pensa: "Perchè ho prurito quando sudo?". L'orticaria è un fenomeno dovuto all'aumento della permeabilità capillare con conseguente sensazione di prurito. La cause possono essere di natura allergica o dovute a stimoli fisici quali calore, freddo, sole oppure a fattori emotivi. Il trattamento terapico dipende dal tipo di orticaria e dalla sua gravità. Gli antistaminici orali sono ad oggi il trattamento più diffuso. In rari casi possono essere necessari steroidi orali o farmaci immunosoppressivi.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017