Excite

Quali sono le cause del sonno disturbato

Il sonno disturbato può avere varie cause. Le conseguenze sono ben note, incidendo sia sull’aspetto fisico con le occhiaie e le borse sotto agli occhi, che per quanto riguarda il comportamento con irritabilità, nervosismo, a cui si somma un generale senso di spossatezza. Perciò, per affrontarli al meglio, è necessario conoscerli. Partiamo dalle varie categorie con cui possiamo indicare il sonno disturbato: le parainsonnie, l’apnea e l’insonnia.
    Dal web Pianetadonna.it

Le cause del sonno disturbato più comuni

Le parainsonnie sono una delle cause più comuni del sonno disturbato. Parliamo infatti del bruxismo e del sonnambulismo. Nel primo caso vengono digrignati i denti durante le ore notturne con conseguenti danni all’arcata dentaria e possibili sanguinamenti dovuti all’eccessiva pressione esercitata sulle gengive. Il bruxismo è causato da fattori di stress e non è curabile con un approccio farmacologico. L’unica soluzione può essere quello di applicare un apposito oggetto gommoso tra i denti per limitare le conseguenze. Il sonnambulismo è la deambulazione durante la notte con il soggetto in uno stato di incoscienza. Questi episodi hanno una durata variabile da pochi secondi a decine di minuti. L’apnea è infine tra i disturbi peggiori: il soggetto che sta dormendo si risveglia per l’assenza di ossigeno. Il fenomeno può ripetersi in molte occasioni anche nell’arco di una stessa nottata con effetti pesantissimi sul ciclo del sonno.
    Dal web pazienti.it

Sonno disturbato, la principale causa: l'insonnia

Quando si parla di sonno disturbato, tra le cause si finisce inevitabilmente a pensare all’insonnia. Il problema può essere di vari tipi: momentaneo, a breve termine e cronico.
Nel primo caso è dovuta a una sola notte, magari per uno stato emotivo molto forte (sia in senso positivo che negativo). Nel secondo si parla di un periodo compreso tra la settimana e il mese, a causa di stati emotivi intensi, come l’avvicinarsi di un esame importante o un lutto familiare. Più complessa è l’insonnia cronica che si manifesta quasi quotidianamente con risvegli frequenti durante la notte e con la difficoltà ad addormentarsi. Per combattere il sonno disturbato, è necessario svolgere una vita dai ritmi regolari. L’alimentazione, in particolare quella serale, deve essere attenta al consumo di pasti leggeri e facilmente digeribili.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017