Excite

San Marino, stop alle droghe

Il Congresso di Stato della Repubblica di San Marino ha deciso ieri di revocare la licenza alla società che detiene il franchising "Alkemico". Si tratta di una catena di negozi che vende articoli legati al consumo di sostanze stupefacenti, dai kit da sniffo ai manuali per la coltivazione della cannabis. In questo modo San Marino ha detto basta alle droghe ricevendo il plauso della comunità di San Patrignano.

Come spiegato dal segretario di Stato per l'Industria Marco Arzilli la decisione rappresenta "un atto molto forte" del Congresso volta a tutelare i giovani e a sottolineare l'impegno verso il sociale. Il segretario di Stato all'Istruzione e Cultura Romeo Morri ha parlato di una "decisione trasparente e chiara". Morri ha poi sottolineato: "La stragrande maggioranza dei giovani sammarinesi è impegnata nei campi del sociale, dello sport e della scuola, ma esistono delle minoranza che stanno ai margini. Per aiutarle serve un forte lavoro di prevenzione sul disagio".

Il responsabile di San Patrignano Andrea Muccioli ha così commentato la decisione presa dal Congresso di Stato della Repubblica di San Marino: "Un messaggio chiaro, no alle droghe, anche verso l'Italia. La decisione dimostra che quando esiste la volontà politica di affrontare problemi come questo, le soluzioni si trovano".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017