Excite

Sequestro Hollywood, il giro di vip e cocaina

Una bomba scoppiata poche ore fa, la movida milanese colpita al cuore e un colosso come l'Hollywood di Milano posto sotto sequestro per una questione di tangenti pagate allo scopo di ammorbidire i controlli relativi al traffico di droga.

Cocaina a gogò, da sempre. E tutti in fila al bagno con la magica polverina bianca. Tantissimi vip soprattutto, anche di serie B tra veline e tronisti. La discoteca, quasi una seconda famiglia come qualcuno l'ha soprannominata.

Guarda il video della Polizia con i consumatori di coca all'Hollywood

In fondo si sapeva, ma non si diceva. Troppi soldi intorno all'affare. A ricordarcelo arriva anche il gip Giulia Tutti che nella sua ordinanza avverte che il libero consumo di sostanza stupefacente diventa una delle attrattive dei locali. Visibilità uguale a poter vantare un tavolo centrale e visibile in cui poter ospitare modelle o personaggi del mondo della moda, dello spettacolo, dello sport. E dunque, 'la cessione di sostanza stupefacente diventa uno dei servizi offerti al cliente facoltoso'. Insomma, 'anche dopo le vicende giudiziarie soprannominate Vallettopoli gli assidui consumatori di sostanze stupefacenti e frequentatori dei locali di cui si discute non hanno cessato di reperire e consumare sostanze stupefacenti all'interno dei locali stessi'.

Guarda le foto dei party Vip all'Hollywood di Milano

I nomi sono tanti, e li ha fatti il driver Pietro Tavallini, già condannato: Belen Rodriguez e Fernanda Lessa, Francesca Lodo e Alessia Fabiani, Ana Laura Ribas e Aida Yespica. Tra tante, la testimonianza della Lessa: 'Ricordo che all'Hollywood entravo all'interno del bagno del privé soprattutto il mercoledì sera e lì facevo uso di cocaina. Ho avuto modo di vedere che circolano anche altre droghe tipo ecstasy o MdMa che è una sorta di droga liquida che viene mischiata generalmente all'alcool. Anzi, mi sono accorta che era il caso di tenere sempre con sé il bicchiere, perché a tua insaputa potevano mettere nel bicchiere la droga. Il motivo è anche che in questo modo, in quanto drogate, si hanno donne più accondiscendenti a rapporti sessuali'.

E poi la querelle che vede come prima protagonista Belen Rodriguez: 'Ho fatto uso di cocaina insieme a Francesca Lodo a casa sua, solo due volte nei primi giorni di gennaio 2007. In entrambe le occasioni la droga me l'ha data Francesca. Non so dove Francesca la prenda, ma sono certa del fatto che ne fa assai uso. Lei mi invitava spesso ad andare nei bagni dell'Hollywood, le domeniche, sere in cui stavamo insieme con tutti i componenti del gruppo Lele Mora, ma io non la seguivo perché temevo l'effetto della cocaina. Ripeto, le uniche due volte che ho consumato droga è stato quando ero a casa di Francesca Lodo'. Con tanto di querela da parte di quest'ultima.

Luglio 2010: manette, accuse reciproche e un vizio che vizio non è più. Semmai è necessità. E pensare che una volta la cocaina era solo per pochi, mentre oggi s'è fatta democratica. Ma cari signori, la pacchia stavolta è davvero finita.

Photo: Discotecahollywood.it

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017