Excite

Smettere di fumare: quali sono i benefici sessuali

Secondo uno studio del British journal of urology International smettere di fumare ha dei benefici sessuali, soprattutto per gli uomini perché incrementa le loro prestazioni sessuali con un rischio minore d’impotenza. Inoltre è stato scoperto che gli uomini che fumano più di venti sigarette al giorno hanno una maggiore probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto agli uomini che non hanno l’abitudine del fumo.

Vita sessuale e fumo

Smettere di fumare comporta benefici immediati e a lungo termine sulla propria salute. Oltre a un minor rischio di carcinoma polmonare, vescicale, di rischio infartuale e ischemico, smettere di fumare porta a benefici sessuali.

Gli uomini che smettono di fumare presentano, infatti, un immediato e sostanziale miglioramento delle loro prestazioni sessuali. I benefici, è stato dimostrato, non durano, però, per chi riprende l’abitudine al fumo. Causa degli effetti negativi del fumo e della nicotina sulla via sessuale sono da ricercarsi nell’influenza negativa del fumo sul sistema cardiovascolare che riduce spesso l’afflusso di sangue in tutti i distretti corporei, compresi i genitali. Dopo un mese di astinenza dal fumo la circolazione sanguigna migliorerà, portando benefici per l’erezione. Infatti, le arterie dei fumatori sono già ispessite e ristrette dalla presenza di nicotina, se inoltre si ha la presenza di placche arteriosclerotiche(condizione frequente già dopo i cinquantacinque anni), gli uomini avranno maggiore difficoltà per ottenere o mantenere l'erezione a lungo termine.

Negli uomini, inoltre il fumo riduce il numero di spermatozoi vitali, creando problemi per la fertilità. Alcuni studi hanno dimostrato una relazione tra il fumo e l'impotenza maschile. Nelle donne, invece, si è dimostrata una riduzione del numero degli ovociti in grado di essere fecondati, riducendo anche in questo caso le possibilità di una gravidanza.

Benefici per l'intero organismo

Smettere di fumare induce benefici sessuali e non solo. Smettere l'abitudine al fumo riduce notevolmente il rischio di carcinoma polmonare, bronchiale e vescicale. Inoltre si riducono i danni a carico dell'apparato cardiovascolare che possono aggravare una situazione aterosclerotica già presente e portare all'aumento del rischio di infarto e ictus cerebrale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017