Excite

Tutto su starnuto e colpo di tosse

Un gruppo di ricercatori statunitensi della Drexel University di Filadelfia ha pensato di studiare natura, caratteristiche e velocità delle microparticelle di saliva che escono da nasi e bocche nel momento in cui scappa lo starnuto e il colpo di tosse.

Utilizzando un potente laser i ricercatori hanno illuminato i flussi d'aria emessi dalle cavità facciali che, in questo modo, sono stati fotografati e studiati. Per quantificare il materiale fatto uscire con gli starnuti e i colpi di tosse gli studiosi hanno pesato delle mascherine messe di fronte alla bocca e al naso prima e dopo i fenomeni. Poi sono state costruite delle macchine capaci di riprodurre il colpo di tosse e lo starnuto umano; le goccioline emesse da queste macchine finivano in una stanza riempita con fumo da teatro dove è stato possibile visualizzare nel dettaglio il movimento prodotto nell'aria dalla particelle. I dati raccolti sono poi stati elaborati da un computer.

Grazie a questi strumenti e a queste analisi i ricercatori hanno potuto calcolare che un colpo di tosse media è in grado di riempire d'aria una bottiglia da due litri e che il materiale emesso dai polmoni può raggiungere una distanza di diversi metri dalla bocca. Ma non solo. Le goccioline prodotte possono essere anche 3mila e possono muoversi fino a 75 km all'ora.

Per quanto riguarda lo starnuto, invece, gli studiosi hanno constatato che possono essere emesse anche 40mila goccioline capaci di viaggiare a 320 km orari. Le dimensioni di queste goccioline sono molto ridotte. La maggior parte è inferiore ai 100 micron e alcune sono visibili solo attraverso lenti di ingrandimento.

Bakhtier Farouk della Drexel University a Livescience dell'American Institute of Physics ha spiegato: "Quello che succede a tali goccioline dipende dalle loro dimensioni. Quelle più grandi e quindi più pesanti cadono rapidamente a terra sotto l'influenza della gravità. Ma le più piccole e più leggere, quelle cioè inferiori a 5 micron di diametro, possono rimanere sospese nell'aria di una stanza quasi indefinitivamente. Rifare il letto di un ospedale o aprire una porta può far rialzare goccioline ricche di virus ben oltre l'altezza di una persona".

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017