Excite

Unghie che si sfaldano: rimedi e trucchi

Sono uno degli elementi di maggiore vanità nelle donne. Spesso indicano la cura che ogni uomo ha per sé e per le cose. Il più delle volte sono anche dei fedeli specchi della salute del nostro organismo. Le unghie vanno protette e curate assiduamente. Un’unghia in salute è chiara e resistente. La tendenza a sfaldarsi, a ridursi in lamelle o a spezzarsi è un segnale da non trascurare e da prendere in tempo. Ecco come fare.

    Facebook

Cause

Le cause di una maggiore fragilità delle unghie possono essere molteplici. Il classico sfaldamento superficiale (onicoschizia lamellina) è spesso dovuto a piccoli traumi o al contatto con sostanze chimiche varie come alcuni detergenti. A peggiorare una situazione già precaria possono essere anche smalti di bassa qualità o il fumo. A volte a causare problemi alle unghie sono allergie o micosi. In questo caso le unghie appaiono non solo rigate e fragili ma anche meno bianche e più opache. Alla base di tutto, infine, può esserci anche una carenza vitaminica e di sali minerali, risolvibile a tavola o con degli integratori. Se il problema dovesse essere persistente il consiglio è quello di rivolgersi ad un medico.

Rimedi a tavola

L’alimentazione gioca un ruolo chiave nel caso di unghie che si sfaldano. Prediligendo alimenti ricchi di calcio, molibdeno e zinco si potrà notare un deciso miglioramento. In caso di unghie fragili è quindi preferibile optare per una dieta che preveda latte e cereali integrali per colazione. Nel resto dei pasti bisognerebbe scegliere cibi come uova, piselli, fagioli, formaggi, pesce, carne rossa, ostriche. Tutti questi cibi sono ricchi delle sostanze utili sopra elencate ma anche il fegato e i legumi secchi sono grandi alleati delle unghie in quanto contengono una buona dose di vitamina H che a sua volta è responsabile della produzione di cheratina. Calcio e zinco si possono assumere anche sotto forma di integratori alimentari.

Altri trucchi

Integratori e rimedi naturali possono dare una grande mano. Il decotto di equiseto tra tutti, utilizzato anche nei casi di osteoporosi, può essere un valido alleato. La crescita delle unghie può essere stimolata con frequenti bagni caldo-freddi o con l’applicazioni di oli specifici come quello di mandorle dolci che andrebbe applicato tutte le sere fino a quando non si nota un miglioramento. Naturalmente ci sono anche una serie di norme comportamentali da tenere a mente per prevenire rotture, traumi e conseguente sfaldamento. Bisogna indossare spesso dei guanti, non tenere le unghie troppo lunghe e limarle frequentemente. Bisogna cercare di proteggere le unghie anche quando si fa il bucato o si lavano i piatti, in questi momenti infatti è più facile andare incontro ad una micosi. Inoltre il contatto diretto con detergenti e detersivi, alla lunga, rende le unghie più soggette a spezzarsi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017