Excite

Vaccino antinfluenzale Fluad, 3 morti sospette in Sicilia e Molise: ritirati due lotti, Aifa contro l’allarmismo

  • Twitter @Agenzia_Italia

Sono state tre morti sospette, due delle quali in Sicilia e un’altra in Molise, a indurre l'Aifa a disporre il ritiro in via precauzionale dei 2 lotti di vaccino antinfluenzale in commercio.

Bambino autistico dopo vaccino, tribunale condanna Ministero a risarcimento

Si chiama Fluad il farmaco da oggi ufficialmente sottoposto a sequestro preventivo, mentre i massimi responsabili del programma nazionale di vaccinazioni assicurano che il resto della fornitura in tutta Italia risulta totalmente fuori pericolo.

Il decesso di 3 anziani si è verificato nell’arco di una settimana, precisamente tra il 12 e il 18 novembre, con una sofferenza di glicemia e tiroidite (si parla anche di meningite per l’altro paziente) alla base dell’aggravamento delle condizioni dei pazienti in età avanzata sottoposti al vaccino antinfluenzale.

Secondo quanto è trapelato sui principali organi d’informazione nazionali e in rete a fine giornata, un quarto caso, relativo ad un novantaduenne molisano, potrebbe portare nelle prossime ore ad un simile epilogo.

Inevitabile l’allarme per milioni di cittadini che, come ogni anno, si erano sottoposti volontariamente e spesso su consiglio del medico di famiglia al vaccino contro l’influenza, recandosi all’Asl o acquistando il prodotto presso le farmacie autorizzate.

(Agenzia italiana del farmaco ritira 2 lotti di vaccino: tre decessi sospetti in pochi giorni)

I rischi connessi alla somministrazione del Fluad, hanno fatto sapere i vertici della Federazione italiana medici di medicina generale, sono limitati ad un intervallo di tempo di 48 ore, al di fuori del quale non vi è possibilità di reazioni negative alla puntura.

Gli stessi dirigenti dell'Aifa ha precisato che il provvedimento relativo ai due lotti (142701 e 143301) del farmaco prodotto dall’azienda svizzera Novartis Vaccines and Diagnostics Srl” è stato disposto “a titolo esclusivamente cautelativo” e che il nesso causale tra le morti e l’utilizzo delle fiale incriminate è ancora da dimostrare.

A pochi giorni dalla sentenza di Milano che ha riconosciuto ufficialmente i danni da vaccino imponendo allo Stato un risarcimento a favore dei genitori di un bimbo colpito dalla sindrome dell’autismo in seguito alla somministrazione del cosiddetto esavalente, la notizia del ritiro del Fluad non potrà che ostacolare le campagne di prevenzione promosse periodicamente da Asl e ministero della Salute.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017